Livorno, Spinelli: "Ferrero? Mi ha telefonato, ma lasciamo perdere: andiamo avanti noi"

Il numero uno amaranto conferma l'interesse del patron dei blucerchiati, ma allontana qualsiasi ipotesi di trattativa: "Non cerchiamo nessuno. E poi a Roberto è tornata la passione..."

Il presidente del Livorno, Aldo Spinelli

Ancora un mese di lavoro, poi anche il presidente del Livorno Aldo Spinelli, 79 anni compiuti, si prenderà il suo periodo di riposo. L'8 di agosto staccherà il telefono e ricaricherà le pile per poi tornare a occuparsi, più che altro, del suo impero che ha la base nel porto di Genova. Di questo fa parte anche il Livorno calcio, di cui ormai il presidente va da tempo dicendo di interessarsene marginalmente "perché pensa a tutto Roberto (il figlio, ndr)". Ma quando ci telefona dopo aver trovato la chiamata persa delle 11.45, la smentita è presta servita: Spinelli del Livorno se ne occupa eccome.

Spinelli, il presidente del Livorno dice di no a Ferrero

Perché, magari non impegnandosi in prima linea - salvo in casi di estrema necessità -, è pur sempre lui il numero uno, quello che prende le decisioni finali. Quello al quale bisogna fare una chiamata se, per caso, si volesse comprare il Livorno. Come ha fatto Massimo Ferrero, esuberante proprietario della Sampdoria, che ha direttamente manifestato a Sciu' Aldo l'interesse per la società di via dell'Indipendeza.

Massimo Ferrero-2

Spinelli: "Non vendiamo, andiamo avanti noi. Faremo uno dei centri più belli d'Italia"

"È vero, il presidente della Sampdoria mi ha chiamato - confessa Spinelli quando gli chiediamo se le voci riportate da Il Secolo XIX fossero fondate -. Ma guardi, lasciamo perdere: andiamo avanti noi. E non cerchiamo nessuno. Visto che squadra stiamo facendo? Quest'anno fisicamente siamo messi bene. E Morganella? Quello è bello tosto. E poi vedrete che bel centro sportivo che faremo, uno dei più belli d'Italia". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Di padre in figlio: "Sarà ancora per molto il Livorno di Spinelli? Magari di Roberto..."

Ne è convinto, il figlio Roberto ha visionato in prima persona l'area dove nascerà il quartier generale amaranto e dato l'ok: è lui che adesso pensa quasi a tutto. "L'8 agosto io posso andarmene serenamente in vacanza, ormai c'è Roberto che lavora, vede partite su partite in televisione, studia i giocatori, li seleziona per prenderli. Pensa quasi a tutto lui, mi sa che alla fine ha ragione lei: gli è tornata la passione", scherza prima di congedarsi ridendo. "Se dobbiamo aspettarci altri 20 anni un Livorno di Spinelli? Magari di Roberto...".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Romito, grave 15enne livornese recuperato in mare dopo caduta dagli scogli

  • Baracchina Rossa multata, lo sfogo del titolare e le scuse dal sindaco: "Siamo esasperati". Salvetti: "Non lucreremo sui livornesi"

  • Truffe internazionali nella vendita delle case, 28 i casi a Livorno: quattro arresti, sequestrate villa e auto di lusso

  • Mare, senza regole il buon senso non basta: Romito invaso dai bagnanti, criticità alla Cala del Leone e nei moletti

  • Coronavirus, il racconto di un livornese in Brasile: "Qui è il caos, contagio fuori controllo nelle favelas"

  • Bagni Pancaldi, la protesta dei clienti: "Ricattati di perdere il posto in caso di mancato rinnovo"

Torna su
LivornoToday è in caricamento