rotate-mobile
Livorno Calcio

Ascoli-Livorno, le probabili formazioni. Breda: "Mazzoni? Gli siamo tutti vicini"

Scontro salvezza al Del Duca. Gli amaranto vogliono bissare il successo ottenuto sul Benevento anche se tiene banco il caso del portiere risultato positivo all'antidoping

Si respira un clima strano intorno al Livorno. L'entusiasmo per la vittoria ai danni del Benevento ha lasciato spazio alla delusione per la sospensione cautelare di Mazzoni, risultato positivo ad un controllo antidoping. La partita contro l'Ascoli (calcio di inizio domenica 10 marzo alle 15) rischia quasi di passare in secondo piano. Ma non può e non deve essere così. Si tratta di uno scontro delicatissimo, ancora più importante di quello vinto contro il Venezia. Per l'occasione Breda rischia di fare a meno di Bogdan. Il giocatore è uscito anzitempo durante l'ultima giornata e la sua presenza è in dubbio. Gasbarro e Boben si giocano una maglia da titolare. Per il resto non ci dovrebbero essere grandi novità rispetto all'undici capace di battere il Benevento. 

Nel presentare la partita, Breda ha rivolto un pensiero al suo portiere: "Ho parlato con Mazzoni e in questo momento l'unica cosa che posso fare è stargli vicino sperando che le controanalisi diano esito negativo. La vicenda ha colpito il gruppo perché Luca è uno dei leader ma spero che questo non incida sulla nostra prestazione in vista di una partita fondamentale come quella di Ascoli". Sulla partita il tecnico ha le idee chiare: "Sarà una gara tosta su un campo difficile. Dovremo essere bravi a vincere i duelli e mettere in difficoltà gli avversari con la tattica studiata durante la settimana. Se farò dei cambi? Sto ancora valutando. Sicuramente devo valutare Bogdan perché anche se gli esami hanno dato esito negativo devo capire bene come sta".

Ascoli-Livorno, probabili formazioni-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ascoli-Livorno, le probabili formazioni. Breda: "Mazzoni? Gli siamo tutti vicini"

LivornoToday è in caricamento