Coronavirus, Chievo-Livorno si disputerà a porte chiuse

La gara, in programma sabato 29 febbraio alle 18 e valida per la 26esima giornata di Serie B, si disputerà senza pubblico in via precauzionale per contenere contenere il rischio diffusione del virus

Chievo-Livorno, in programma sabato 29 febbraio alle 18 allo stadio Bentegodi di Verona e valevole per la 26esima giornata di Serie B, si giocherà a porte chiuse. Questo il provvedimento ufficializzato dalla Lega di serie B in seguito alle direttive ministeriali necessarie per limitare il rischio di diffusione del coronavirus. Se le misure precauzionali per evitare il contagio hanno portato nello scorso weekend al rinvio di numerose partite di Serie A, B e C, la soluzione studiata dagli organi competenti per il prossimo fine settimana è infatti costituita dalla disputa degli incontri senza pubblico sugli spalti nelle regioni interessate dal contagio, così come confermato, nella giornata di martedì 25 febbraio, è stato il ministro per le politiche giovanili e per lo sport Vincenzo Spadafora.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Salernitana-Livorno 1-0, gli amaranto durano cinque minuti

Spadafora: "Porte chiuse nelle sei regioni interessate dal virus"

"Monitoriamo passo dopo passo la situazione - ha spiegato il ministro - e, in questo momento, non ci sono condizioni e motivi per estendere i provvedimenti restrittivi ad altre regioni. Quanto disposto è necessario per salvaguardare la salute, ma non è un provvedimento che noi abbiamo imposto, non c'è l'obbligo. Alcuni club sostengono che le gare a porte chiuse possono recare loro dei danni: nell'ambito della loro autonomia all'interno delle direttive emanate dal governo, se vogliono possono rinviare le partite nelle date disponibili".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, è morto Paolo D’Ercole: ex portiere di calcio e dipendente Aamps, aveva 69 anni

  • Coronavirus, un morto a Cecina e 35 nuovi casi tra Livorno e provincia: il bollettino di lunedì 30 marzo

  • Coronavirus, lo studio: Toscana ultima regione italiana a fermare la diffusione dei contagi

  • Coronavirus, tre morti e 16 nuovi positivi tra Livorno e provincia: il bollettino di domenica 29 marzo

  • Dall'alluvione alla lotta contro il Coronavirus: nel video "La forza di Livorno" si racconta come lotta la città

  • Coronavirus Toscana, tre morti a Livorno tra i 21 decessi in Toscana: il bollettino di sabato 28 marzo

Torna su
LivornoToday è in caricamento