menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, Spinelli: "Dopo il rugby, giusto fermare anche i campionati di calcio"

Il presidente del Livorno invoca uno stop alla stagione: "Se restiamo in serie B eviteremo di commettere gli errori di quest'anno"

Il rugby ha sospeso definitivamente tutti i campionati. Il basket,? al momento, solo quelli regionali. I presidenti delle federazioni hanno preferito salvaguardare l'incolumità dei propri tesserati che andare avanti con manifestazioni che, ad oggi, avrebbero poco senso. Il calcio invece è ancora nel limbo. Da una parte ci sono presidenti, come quello della Lazio Claudio Lotito, che invocano un ritorno in campo magari a porte chiuse. Dall'altra invece, sono in tanti a chiedere uno stop definitivo alla stagione. Tra questi anche il patron del Livorno Aldo Spinelli: "Spero si fermi anche il pallone - le parole del numero uno amaranto all'Ansa -. Vista la grave situazione che c'è in Lombardia, non penso che i campionati possano riprendere". 

Coronavirus, Spinelli: "Se restiamo in B non faremo gli errori di quest'anno"

Il presidente, che attende ancora di conoscere gli esiti della trattativa con Majd Yousif per la vendita della società, si proietta già alla prossima stagione: "Se resteremo in serie B, eviteremo gli errori fatti quest'anno. Attualmente so che i giocatori sono tutti a Livorno e si stanno allenando in casa". Spinelli poi ritorna sull'annullamento dei campionati: "Dobbiamo pensare alle famiglie prima ancora che al calcio. Io a 80 anni sto in casa in quarantena e seguo le disposizioni dello Stato che, tuttavia, deve fare una mano alle aziende perché ci sono troppi imprenditori fermi". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

social

Piatti regionali, la ricetta della ribollita toscana

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento