Serie B, Livorno-Pescara 0-2: quarta sconfitta consecutiva per gli amaranto

Luci e compagni piegati dalle reti nel primo tempo di Galano e Maniero. La zona salvezza adesso è un miraggio

A picco. Il Livorno cade ancora, sconfitto davanti al proprio pubblico per 2-0 dal Pescara nella diciottessima giornata di Serie B, e vede l'incubo retrocessione sempre più vicino, malgrado ci sia ancora da giocare più di metà campionato. Il ko con gli abruzzesi, però, è di quelli che lasciano il segno: doveva essere la partita del rilancio, si è trasformata nell'ennesima disfatta. E adesso la situazione è disperata: la zona salvezza è a dieci punti di distanza, quella playout a nove. Servirebbe un miracolo.

Livorno-Pescara, le pagelle

La cronaca

Tramezzani, alle prese con numerosissime assenze, si affida ancora una volta al 3-5-2, con il tandem Marras-Mazzeo in avanti. In mezzo al campo spazio per Morganella, Del Prato, Luci, Agazzi e Porcino, mentre in difesa, a protezione di Plizzari, ci sono Gonnelli, Boben e Morelli. In avvio subito un lampo, con Marras che, dopo pochi secondi, si presenta a tu per tu con Kastrati, bravo a salvare la porta abruzzese. Il Pescara risponde con Ciofani e, soprattutto, Memushaj, che costringe Plizzari alla deviazione in angolo. È il preludio del gol, che arriva al 15' con Galano, lasciato liberissimo al limite dell'area. La reazione del Livorno non c'è e gli amaranto,in piena confusione, affondano al 29', quando Maniero trasforma un penalty concesso per un intervento scomposto di Porcino

Nella ripresa Tramezzani stravolge l'assetto tattico della sua squadra, passando al 4-3-3 ed inserendo dal primo minuto Viviani e Pallecchi, ma la musica non cambia. Il Pescara, al 63', sfiora anche la terza rete: prima Kastanos colpisce il palo dalla distanza, poi Maniero spara addosso a Plizzari. Il Livorno non c'è, ci provano Del Prato al 78',Pallecchi all'85' e Viviani al 90' su punizione, ma non basta.

Il tabellino di Livorno-Pescara

Livorno (3-5-2): Plizzari; Morelli (46' Pallecchi), Gonnelli, Boben; Morganella, Del Prato, Luci, Agazzi (70' Braken), Porcino (46' Viviani); Marras, Mazzeo. A disp: Zima, Ricci, Marie Sainte, Coppola, Rocca, Ruggiero, D'Angelo, Rizzo A., Rizzo L. All.: Tramezzani.
Pescara (4-3-2-1): Kastrati; Ciofani, Drudi, Scognamiglio, Del Grosso; Busellato (62' Kastanos), Palmiero, Memushaj (82' Crecco); Galano, Machin (74' Melegoni); Maniero. A disp: Farelli, Di Grazia, Bettella, Masciangelo, Vitturini, Zappa, Melegoni, Borrelli, Brunori, Cisco. All.: Zauri.
Arbitro: Amabile di Vicenza 
Reti: 15' Galano, 29' rig.Maniero
Note: angoli 7-3, ammoniti Gonnelli. Maniero, Ciofani, Busellato, Pallecchi, Memushaj, Kastanos,recupero 1'+4' , spettatori 4.201

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in Messico, livornese muore a 33 anni folgorato da una scarica elettrica mentre pesca

  • Venturina, cade dalle scale di casa e precipita per oltre tre metri: grave 45enne

  • Palazzo Grande, nei fondi dell'ex bar Dolly arriva il Surfer Joe: apertura ad aprile

  • Isola d'Elba, perde il controllo dell'auto e si ribalta: feriti madre e figlio

  • Badanti non dichiarano il reddito: scoperta evasione fiscale di 300mila euro

  • Madre e figlia investite da auto pirata, il conducente si costituisce ai carabinieri

Torna su
LivornoToday è in caricamento