rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Livorno Calcio

Livorno, la salvezza diretta non è più un miraggio: gli scenari

Gli amaranto, dopo la vittoria con il Carpi e il ko della Salernitana con il Cosenza, possono evitare i playout: ecco le combinazioni possibili

Novanta minuti e poi, finalmente, il destino del Livorno sarà noto. Dopo la vittoria con il Carpi e la sconfitta della Salernitana con il Cosenza, gli amaranto possono sperare in una clamorosa salvezza diretta, traguardo impronosticabile soltanto fino a pochissime settimane fa. Decisiva sarà la sfida dell’Euganeo contro un Padova già retrocesso, con le sorti della squadra di Roberto Breda che dipenderanno però anche dagli esiti degli altri campi.

La situazione

Il Livorno, con i suoi 38 punti, occupa attualmente la quintultima posizione, che costringerebbe Luci e compagni a giocare i playout contro il Foggia, fermo a 37, due lunghezze sopra il Venezia. A quota 38 c’è anche la Salernitana, che però può vantare lo scontro diretto favorevole con gli amaranto, grazie al 3-1 dell'Arechi che rende vana l'affermazione degli uomini di Breda per 1-0 al Picchi. Due punti sopra c'è il Crotone, a cui può bastare un punto nell'ultima gara interna con l'Ascoli per essere certo della permanenza in cadetteria: i calabresi hanno infatti lo scontro diretto favorevole sia con gli amaranto che con i granata.

Gli scenari

Il Livorno è già certo di disputare quanto meno i playout: anche in caso di sconfitta a Padova e di vittoria del Venezia a Carpi, i labronici resterebbero davanti ai veneti in virtù degli scontri diretti (1-1 al Penzo e 1-0 al Picchi).
Ma gli amaranto, a questo punto, è chiaro che stiano facendo più che un pensierino alla salvezza diretta. La situazione è semplice: se il Livorno batte il Padova e la Salernitana non fa altrettanto con il Pescara all'Adriatico, i ragazzi di Breda possono stappare lo spumante. In caso di affermazione dei granata, anche un blitz all'Euganeo sarebbe invece inutile. A meno che il Crotone, reduce dal ko di Spezia, non perda in casa con un Ascoli già privo di obiettivi: in quel caso sarebbero proprio i pitagorici a scivolare ai playout.

Esiste poi la possibilità di un arrivo a tre a quota 41, con le cose che tuttavia non cambierebbero per gli amaranto: Crotone e Salernitana sarebbero salve, mentre il Livorno sarebbe quintultimo. Esito ovviamente della classifica avulsa, che negli scontri diretti tra le tre formazioni premia i pitagorici: 8 infatti i punti conquistati dalla squadra di Stroppa, contro i 4 di campani e toscani, con gli amaranto dietro ai granata per la differenza reti nelle sfide (-2 il Livorno, -1 la Salernitana). Calcoli su calcoli, in attesa del verdetto del campo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Livorno, la salvezza diretta non è più un miraggio: gli scenari

LivornoToday è in caricamento