menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serie B, Livorno-Spezia 0-1: Mastinu stende gli amaranto

Ennesimo ko stagionale per Luci e compagni. La formazione di Filippini chiude in dieci uomini per l'espulsione di Coppola

Ennesima sconfitta per il Livorno, che al Picchi, nella 34esima giornata di Serie B, si arrende per 0-1 allo Spezia. Per la formazione amaranto, già aritmeticamente retrocessa in Serie C, è la dodicesima sconfitta interna della stagione. In tribuna, ad assistere alla gara, anche l'ex portiere Marco Amelia, che sarebbe vicino ad un gruppo interessato a rilevare la società.

Livorno-Spezia, la cronaca

Filippini conferma il 3-5-2 visto con la Cremonese lanciando Pallecchi in attacco dal primo minuto in coppia con Murilo. In difesa, davanti a Plizzari, confermati Boben, Coppola e Bogdan, mentre in mezzo al campo spazio per Morelli, Del Prato, Luci, Awua e Seck. Lo Spezia prende subito in mano il pallino del gioco, ma la prima occasione arriva solamente al 30', quando Mastinu, servito in contropiede, manda a lato ostacolato dall'uscita di Plizzari. Al 41' ci prova anche Ferrer, ma il suo diagonale finisce a lato.

Livorno-Spezia, le pagelle

Nella ripresa i liguri premono sull'acceleratore e al 49' si portano in vantaggio grazie ad una punizione di Mastinu, con Plizzari colpevolmente in ritardo. Gli amaranto rimangono anche in inferiorità numerica al 63' per il rosso a Coppola, allontanato per aver colpito con un braccio largo Gudjohnsen e lo Spezia, senza alcuna fatica, porta a casa un importante successo nella corsa alla Serie A. Livorno sempre più a fondo.

Livorno-Spezia, il tabellino

Livorno (3-5-2): Plizzari; Boben, Coppola, Bogdan; Morelli, Del Prato, Luci (82' Trovato), Awua, Seck; Murilo (66' Ruggiero), Pallecchi (55' Braken).  A disposizione: Neri, Ricci, Marie Sainte, Porcino, Fremura, Nunziatini, Pecchia, Bellandi, Haoudi. Allenatore: Filippini.
Spezia (4-3-3): Scuffet; Ferrer, Erlic, Terzi, Vitale (89' Bastoni); Maggiore, Bartolomei, Acampora (69' Mora); Mastinu, Gudjohnsen, Gyasi (89' Ragusa). A disposizione: Desjardins, Krapikas, Ramos, Vignali, Marchizza. Allenatore: Italiano.
Arbitro: Amabile di Vicenza
Rete: 49' Mastinu
Note: angoli 0-9, ammoniti Acampora, Luci, espulso, Coppola, recupero 0'+4'

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Riciclare le uova di Pasqua: tre ricette facili e veloci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento