rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Livorno Calcio

Salvezza Livorno, Breda: "Uno dei risultati più belli della mia carriera"

Il tecnico amaranto non nasconde la propria gioia per la permanenza in B senza passare dai playout

Il Livorno sarà in Serie B anche nella prossima stagione. Il verdetto è arrivato al termine del match di Padova, atto conclusivo del torneo e terminato sul punteggio di 1-1. Decisivo il ko della Salernitana all’Adriatico di Pescara, che condanna i campani ai playout contro il Venezia. E il tecnico degli amaranto Roberto Breda, nel post-gara, non ha nascosto la propria soddisfazione per un traguardo quasi insperato.

SPECIALE SALVEZZA: VIDEO, INTERVISTE, CRONACA

Mister, abbiamo realizzato un’impresa, nessuno ci credeva dopo l’avvio shock di campionato. Cosa ti spinse ad accettare questa sfida che, ai più, sembrava persa in partenza? Cosa avevi visto in questa squadra?
"Ho sempre ritenuto che il gruppo fosse valido e che si potesse fare un bel lavoro: se ho accettato di venire qua è perché c'era ancora tempo e perché c’era speranza. Ho avuto la fortuna che i ragazzi si sono messi a disposizione fin dal primo giorno. Ci abbiamo creduto tutti, compiendo un grande lavoro di squadra".

È uno dei risultati più belli della tua carriera?
"Probabilmente sì, visto il modo in cui è arrivato. Ma anche per il gruppo di lavoro che ho avuto a disposizione: a fine anno di solito c’è sempre qualcuno che molla, invece qua, fino a ieri, chi non giocava era arrabbiato, e questo è un bel segnale. Anche chi ha avuto meno spazio si è sempre comportato al meglio: penso ad esempio a Bogdan, che dopo l’infortunio non è più riuscito a trovare spazio malgrado il suo desiderio di essere protagonista, oppure penso a Gori, che ha avuto poco minutaggio ma che ha segnato i due gol più importanti della stagione a Foggia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvezza Livorno, Breda: "Uno dei risultati più belli della mia carriera"

LivornoToday è in caricamento