Serie B, Perugia-Livorno 1-0: decide Melchiorri. Crisi senza fine per gli amaranto

La squadra di Tramezzani piegata da una rete dell'attaccante nel corso del primo tempo. Situazione di classifica sempre più disperata

Niente da fare. Il Livorno, nel posticipo della ventunesima giornata di Serie B, esce sconfitto per 1-0 dal Curi di Perugia e continua nella sua serie nera: la vittoria, per gli amaranto, manca addirittura dallo scorso 2 novembre, quando Luci e compagni superarono al Picchi per 2-1 la Juve Stabia. Una vita fa. E la classifica si fa sempre più disperata: la zona salvezza dista undici punti, quella playout dieci. Senza acquisti dal mercato di riparazione (al 27 gennaio nessun nuovo innesto), la salvezza sarà pressoché impossibile

Perugia-Livorno, le pagelle

Perugia-Livorno, la cronaca

Tramezzani, alle prese con numerosissime assenze, si affida ancora una volta al 4-3-3, con il tridente offensivo composto da Rocca, Braken e Murilo. In mezzo al campo, insieme a Del Prato e Agazzi, si rivede Viviani, mentre in difesa, a protezione di Plizzari, spazio per Gonnelli, Bogdan, Gasbarro e Porcino. Il Perugia prende subito in mano il pallino del gioco e si rende pericoloso prima con Melchiorri, che, lasciato tutto solo in mezzo all'area, manda a lato di testa dopo appena tre minuti, e poi, al 9', con Mazzocchi. Gli umbri continuano a premere e al 29' trovano il vantaggio con Melchiorri, che, servito da Nicolussi Caviglia, batte Plizzari di testa. Ennesima dormita del Livorno su azione da calcio d'angolo con Braken e Bogdan che, incredibilmente, si perdono l'attaccante umbro. 

Nella ripresa gli amaranto provano a prendere campo, ma, di fatto, non riescono mai a rendersi pericolosi dalle parti di Vicario. Il Perugia, calato rispetto ai primi quarantacinque minuti, si limita a controllare. L'unico sussulto al 76', quando Carraro entra in maniera durissima su Rocca: intervento da rosso diretto, ma il direttore lo grazia con un semplice giallo. Tramezzani prova a gettare nella mischia Pallecchi, Morelli e Rizzo ma la sostanza non cambia: zero tiri nello specchio ed ennesima sconfitta. 

Il tabellino di Perugia-Livorno

Perugia (3-5-2): Vicario; Rosi, Angella, Gyomber; Mazzocchi (81' Benzar) , Falzerano, Konaté (64' Carraro), Nicolussi Caviglia, Nzita; Melchiorri (84' Buonaiuto), Falcinelli. A disp.: Fulignati, Albertoni, Sgarbi, Dragomir, Kouan, Capone. All.: Cosmi.
Livorno (4-3-3): Plizzari; Gonnelli (69' Pallecchi), Bogdan, Gasbarro (72' Morelli), Porcino; Del Prato, Viviani (81' Rizzo A.), Agazzi; Rocca, Braken, Murilo. A disp.: Ricci, Zima, Marie-Sainte, Coppola, Rizzo L., Ruggiero. All.: Tramezzani.
Arbitro: Prontera di Bologna
Rete: 29' Melchiorri
Note: angoli 6-3 per il Perugia, ammoniti Gyomber, Agazzi, Viviani, Carraro, Pallecchi, recupero 0'+4'

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pesca sportiva, due livornesi fermati con 48 chili di orate: multa di 8mila euro, il pesce regalato alla Caritas

  • Rosignano Solvay, esplosione in una palazzina: grave una donna

  • Parco del Mulino, conti in rosso e rischio chiusura. L'appello: "Prenotate una pizza da noi per tenere in vita il progetto"

  • Toscana zona rossa, l'ordinanza di Giani: nuove misure anti Covid per spostamenti ed attività

  • Toscana zona rossa fino al 4 dicembre, Giani: "Ancora un po' di pazienza, poi fino a Natale in zona arancione o gialla"

  • Coronavirus: 108 positivi e 10 morti tra Livorno e provincia, 1.351 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di giovedì 26 novembre

Torna su
LivornoToday è in caricamento