Serie B, Trapani-Livorno 2-1: Murilo illude, Pettinari e Dalmonte la ribaltano. Serie C a un passo

I siciliani trovano i tre punti nel finale dopo che gli amaranto si erano portati in vantaggio con un gioiello dell'attaccante brasiliano

Una sconfitta amarissima. Il Livorno, nella 32esima giornata di Serie B, cade nel finale per 2-1 a Trapani dopo essersi portato in vantaggio all'83 con un gioiello di Murilo. Per gli amaranto, ormai ad un passo dall'artimetica retrocessione, è il secondo ko consecutivo, dopo quello interno di appena quattro giorni fa contro il Venezia.

Trapani-Livorno, le pagelle

Trapani-Livorno, la cronaca

Filippini, alle prese con una rosa ristretta dopo la decisione della società di non prolungare il contratto a dieci giocatori, si affida al 3-4-3, lanciando dal primo minuto il trio offensivo Marsura-Braken-Mazzeo. In difesa, davanti a Plizzari, ci sono Boben, Coppola (all'esordio dal primo minuto) e Bogdan, mentre in mezzo al campo spazio per Del Prato, Awua, Agazzi e Seck: panchina per capitan Luci. La gara inizia a ritmi blandi e la prima emozione arriva solamente al 17', quando Kupisz, su invito di Piszczek, manca il tap-in vincente da due passi. Gli amaranto si fanno vedere soltanto con un destro debole di Agazzi al 28', mentre i siciliani si rendono pericolosi prima al 37' con Pettinari e poi al 41' con Grillo, la cui conclusione trova pronto Plizzari alla deviazione.

Filippini: "Ecco perché ho dato la fascia di capitano a Mazzeo"

Nella ripresa sono ancora i padroni di casa a fare la partita e Colpani, con una bella girata dal limite, mette i brividi alla porta amaranto al 50'. Il Trapani, alla disperata ricerca di punti salvezza, continua a premere, ma il Livorno si difende con ordine. All'83, dal nulla, la perla del neoentrato Murilo: il brasiliano, dai 35 metri, lascia partire un preciso destro che beffa Carnesecchi, sorpreso fuori dai pali. I siciliani reagiscono però subito e con Pettinari, sugli sviluppi di un calcio di punizione, trovano il pareggio all'89'. Al 91' la beffa: Dalmonte, con una precisa conclusione al volo, batte Plizzari e consegna a Castori tre punti d'oro. Per il Livorno, invece, l'ennesimo ko di una stagione da dimenticare.

Il tabellino di Trapani-Livorno

Trapani (3-4-1-2): Carnesecchi; Pirrello, Buongiorno, Scognamillo; Kupisz, Colpani (64' Dalmonte), Taugourdeau, Coulibaly (64' Odjer), Grillo; Piszczek (56' Evacuo), Pettinari. A disp: Kastrati, Stancampiano, Jakimovski, Cataldi, Luperini, Scaglia, Fornasier, Canino, Filì. Allenatore: Castori.
Livorno (3-4-3): Plizzari; Boben, Coppola, Bogdan; Del Prato, Agazzi (46' Luci), Awua (95' Pallecchi), Seck (57' Porcino); Marsura (77' Ruggiero), Braken, Mazzeo (57' Murilo). A disposizione: Neri, Ricci, Marie-Sainte, Fremura, Morelli, Trovato, Nunziatini. Allenatore: Filippini.
Arbitro: Amabile di Vicenza
Reti: 83' Murilo, 89' Pettinari, 91' Dalmonte
Note: angoli 3-0, ammoniti Bogdan, Scognamillo, Mazzeo, Marsura, Braken, Murilo, Odjer, Scaglia, recupero 0'+

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rosignano Solvay, esplosione in una palazzina: grave una donna

  • Tragedia a Piombino, muore a 48 anni davanti alla compagna mentre fa trekking

  • Parco del Mulino, conti in rosso e rischio chiusura. L'appello: "Prenotate una pizza da noi per tenere in vita il progetto"

  • Coronavirus: 108 positivi e 10 morti tra Livorno e provincia, 1.351 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di giovedì 26 novembre

  • Serie C, Grosseto-Livorno 1-0: Sicurella beffa gli amaranto nel recupero

  • Caos Livorno, Sicrea sul gruppo Carrano: "Non ha ancora pagato le nostre quote, restano 48 ore"

Torna su
LivornoToday è in caricamento