Giovedì, 17 Giugno 2021
Livorno Calcio

Livorno, sospetto caso di Coronavirus: rinviato alle 19 il calcio d'inizio del match contro la Giana Erminio

La richiesta di posticipare l'incontro, inizialmente previsto per le 17,30, è arrivata direttamente dalla società amaranto

Il match tra Livorno e Giana Erminio, valevole per la decima giornata di campionato di serie C, si giocherà alle 19 invece che, come previsto, alle 17.30. Nel gruppo amaranto, ancora non è chiaro se all'interno della squadra o nello staff tecnico, è stato rilevato un possibile caso di Coronavirus, motivo per il quale la società si è rivolta alla Lega per chiedere lo slittamento del calcio di inizio: "Preso atto - si legge nel comunicato diramato dalla Lega Pro - dell'istanza presentata dalla società Livorno ai sensi delle disposizioni di cui al Com. Uff. n. 54/L del 6 ottobre 2020, la Lega dispone che la gara Livorno-Giana Erminio, in programma mercoledì 11 novembre abbia inizio alle ore 19, anziché alle 17.30". 

Adesso, come da regolamento, tutta la squadra sarà sottoposta, nella mattinata di oggi, a un ciclo di test mediante "tampone rinofaringeo" i cui risultati saranno disponibili nel pomeriggio (motivo per il quale la partita è stata spostata alle 19). Livorno-Giana Erminio si disputerà regolarmente se gli amaranto, una volta ottenuti i risultati dei test, possano schierare almeno 13 calciatori della rosa della prima squadra - tra i quali almeno un portiere - che siano risultati negativi al Coronavirus. In caso contrario, la Lega potrà autorizzare il rinvio della gara e la riprogrammazione della stessa alla prima data utile. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Livorno, sospetto caso di Coronavirus: rinviato alle 19 il calcio d'inizio del match contro la Giana Erminio

LivornoToday è in caricamento