menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cessione Livorno, oggi l'incontro decisivo tra Spinelli e Banca Cerea per la vendita della società

Secondo appuntamento dal notaio Segalerba. Per il ruolo di direttore generale ipotesi Simone Sivieri, ex Cuneo, che ha accompagnato il tecnico Dal Canto nella sede amaranto per la firma del contratto

+++Banca Cerea ha inviato il bonifico: domani le firme per la vendita della società+++

Il destino del Livorno calcio si decide oggi, mercoledì 2 settembre, nello studio del notaio Giorgio Segalerba di Genova. È lì che il presidente del Livorno Aldo Spinelli incontrerà Luca Paolo Mastena, presidente di Banca Cerea, per definire la vendita della società. Non ci saranno ulteriori rinvii come accaduto dopo l'appuntamento del 28 agosto. O l'istituto bancario, che finanzia una cordata firmata da sei imprenditori del nord Italia, darà le giuste garanzie all'attuale patron, oppure anche questo capitolo si chiuderà così come avvenuto con Yousife Fernandez ovvero in una bolla d'aria. Sia dagli ambienti vicini a Spinelli che a Banca Cerea filtra ottimismo per la riuscita dell'operazione, ma tutto dipenderà dall'esito dell'incontro che dovrebbe andare in scena intorno alle 13. 

Intanto continua a delinearsi quello che dovrebbe essere il nuovo organigramma societario qualora il Livorno fosse venduto. L'allenatore, sia che resti Spinelli o meno, sarà Alessandro Dal Canto, ex Siena. Per il ruolo di direttore sportivo invece la scelta è ricaduta su Raffaele Rubino, ex Trapani. Direttore generale invece dovrebbe essere l'ex Cuneo Simone Sivieri che proprio ieri ha accompagnato Dal Canto nella sede del Livorno per la firma sul nuovo contratto. Sivieri, nella stagione 2018-2019, era il dg della formazione piemontese con Roberto Lamanna presidente. Il campionato si chiuse con la retrocessione della squadra che subì 21 punti di penalizzazione per una serie di inadempimenti. La società poi non venne neanche iscritta l'anno seguente alla serie D e venne dichiarata fallita dal tribunale. Lamanna ha ribadito la sua estraneità nella vendita del Livorno affermando di aver solo fatto da intermediario tra Spinelli e Banca Cerea. Strano però il fatto che il ruolo di direttore generale possa essere affidato proprio a uno dei suoi uomini di fiducia.  

A prescindere da come finirà questa trattativa, il Livorno è terribilmente in ritardo nella tabella di marcia per quanto riguarda la preparazione in vista del nuovo campionato di serie C. Oggi la squadra si ritroverà al Coni dove ai giocatori verranno effettuati i tamponi per verificare la positività al Coronavirus. Giovedì invece dovrebbe essere il primo giorno di allenamento mentre per il mercato ancora calma piatta dal momento che non c'è un direttore sportivo sotto contratto. E il campionato inizia il 27 settembre. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Festival di Sanremo, Ibrahimovic in ritardo alla terza serata: "Bloccato in autostrada, accompagnato da un motociclista diretto a Livorno". Video

Attualità

Ultimo concerto, il grido disperato dei Live Club sul palco del Festival di Sanremo: "Senza di noi le città sono più brutte e vuote"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento