Speciale cessione Livorno: dall'arrivo di Banca Cerea all'ingresso in società del neo presidente Navarra

Dal primo contatto con l'istituto bancario fino all'acquisto della società: ecco tutto quello che è accaduto e che ha portato alla fine dell'era Spinelli

Il Livorno, dopo 21 anni di gestione Spinelli, è passato di mano. Nel pomeriggio di venerdì 11 settembre è stato definito il passaggio di proprietà: la nuova società sarà formata dal presidente Rosettano Navarra con il 21% delle quote, dai quattro imprenditori legati a Banca Cerea che dovrebbero avere il 69% e da Aldo Spinelli che resta con il 10% ma, come ammesso da lui stesso, senza ruoli attivi all'interno del Livorno. Alessandro Dal Canto sarà l'allenatore, Raffele Rubino il direttore sportivo, Simone Sivieri il team manager, mentre l'avvocato Luca Bronzato ricoprirà la carica di direttore generale. Ecco nel dettaglio tutte le tappe che hanno portato alla chiusura della trattativa in ordina cronologico partendo dal primo incontro tra Spinelli e Banca Cerea. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caos Livorno, società latitante: dei soldi nessuna traccia e i giocatori se ne vanno

  • Tragedia a Piombino, muore a 48 anni davanti alla compagna mentre fa trekking

  • Serie C, Grosseto-Livorno 1-0: Sicurella beffa gli amaranto nel recupero

  • Coronavirus: 174 positivi e 5 morti tra Livorno e provincia, 1.892 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di sabato 21 novembre

  • Natale 2020, luminarie in tutta la città a spese del Comune. E sulla Fortezza Nuova compare la scritta "Riparti Livorno"

  • Coronavirus: 115 positivi e 2 morti tra Livorno e provincia, 1.929 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di domenica 22 novembre

Torna su
LivornoToday è in caricamento