menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fonteviva, Montagnani saluta: "Polonia opportunità unica, ma questo non è un addio"

Il coach, dopo aver conquistato l'A2 élite nei playoff, vola all'Indykpol AZS Olsztyn, ma continua nel suo impegno per la squadra livornese: "Al lavoro per mantenere viva la pallavolo nella nostra città"

Nuova avventura per Paolo Montagnani. Dopo aver conquistato l'accesso alla prossima A2 Élite, il tecnico livornese saluta l'Acqua Fonteviva per volare in Polonia, dove allenerà l'Indykpol AZS Olsztyn, formazione della massima serie che punta ai playoff. Un'opportunità unica, che testimonia la bontà del lavoro svolto dal coach e che si è inserita in un contesto di incertezze sul futuro della piazza livornese. Per fare chiarezza, la redazione di LivornoToday ha raggiunto telefonicamente Montagnani.

Buonasera coach, innanzitutto le chiediamo com'è maturata questa scelta: irrinunciabile l'offerta proveniente da un campionato così importante come quello polacco, oppure hanno pesato le mancate certezze sul futuro della piazza di Livorno?
"È stata una decisione presa valutando l'insieme, è impossibile scindere le due cose: da un lato allenare in Polonia era un'occasione da non perdere, là c'è infatti il campionato più seguito d'Europa, dall'altro c'erano alcuni dubbi legati al futuro di Livorno. Purtroppo ancora non c'è chiarezza e questo dispiace".

Questo però non è un addio, ma solo un arrivederci. Ce lo conferma?
"Certo, nel futuro c'è la possibilità di un ritorno. Anche perché insieme al presidente Vullo stiamo lavorando per cercare le risorse adeguate per mantenere l'A2 a Livorno. Speriamo di trovare uno sponsor convinto di investire nella pallavolo".

Facciamo un passo indietro. Quella da poco conclusa è stata una stagione spettacolare, culminata con la conquista della A2 élite. Cosa le ha lasciato questo campionato?
"È stata una stagione bellissima. Nel finale siamo cresciuti e abbiamo raggiunto il top della forma proprio nel momento chiave. Nei playoff, dopo la sconfitta in gara uno con Lagonegro, siamo stati bravi a rialzare la testa con carattere, ottenendo un risultato straordinario".

Cosa si sente di dire a quei tifosi che sperano di poter assistere ad un altro torneo in una categoria importante?
"Innanzitutto voglio ringraziarli, ho visto che nel finale di stagione la loro partecipazione è aumentata, con una voglia di venire a sostenerci sempre maggiore. Poi voglio dire loro che non devono disperarsi: c'è ancora la possibilità di vedere la pallavolo a livelli importanti a Livorno".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Festival di Sanremo, Ibrahimovic in ritardo alla terza serata: "Bloccato in autostrada, accompagnato da un motociclista diretto a Livorno". Video

Attualità

Ultimo concerto, il grido disperato dei Live Club sul palco del Festival di Sanremo: "Senza di noi le città sono più brutte e vuote"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento