rotate-mobile
Pallavolo

Serie D maschile, che sfida: l'MVTomei ospita il Rosignano. L'intervista ai due coach

Una gara che potrebbe decidere il campionato: i biancorossi, leader della classifica, ospitano la formazione di Onorati, seconda forza del torneo

Una gara da non perdere, che potrebbe decidere una stagione. Il Tomei, capolista del torneo, ospiterà nella sedicesima giornata la Pallavolo Rosignano, che insegue a soli quattro punti di distanza. Quello dei biancorossi è stato fin qui un cammino netto, fatto di solo vittorie: un successo chiuderebbe probabilmente i conti in maniera definitiva, costringendo i biancoblu a rassegnarsi al secondo posto. Al contrario, un'affermazione del Rosignano riaprirebbe clamorosamente i giochi, rendendo rovente il finale di stagione. La redazione di LivornoToday, in vista di questo scontro di fuoco, ha contattato i coach delle due formazioni.

Giannetti: "Vincere sarebbe un bel colpo, ma la strada è ancora lunga"

Tomei maschile-6Andrea Giannetti, allenatore del Tomei, è sereno a poche ore dalla sfida: "Una nostra vittoria sicuramente sarebbe un bel colpo, ma non sarebbe quello del ko definitivo. Certo, in caso di successo per 3-0 o per 3-1 porteremmo a sette lunghezze il vantaggio sul Rosignano e, a sei giornate dalla fine, sarebbe un discreto margine. Noi arriviamo con serenità alla gara: a meno di problemi dell'ultima ora, avremo tutti a disposizione e questa settimana ci siamo allenati bene. Siamo un gruppo unito, nel quale anche chi gioca meno si fa trovare sempre pronto. La partita d'andata? Loro ci misero in difficoltà nel primo set con delle battute aggressive, noi andammo un po' in difficoltà in ricezione. Dovetti fare qualche cambio tattico per assestare la squadra e alla fine portammo a casa la vittoria in maniera abbastanza netta. Ma sabato non sarà facile".

Onorati: "Partiamo da sfavoriti, ma vogliamo riaprire il campionato"

Pallavolo Rosignano-3Marco Ononati, coach del Rosignano, esalta invece la forza degli avversari, manifestando comunque fiducia sulle possibilità di realizzare il colpaccio: "Noi partiremo da sfavoriti, sia perché questo dice la classifica, sia perché loro sono una squadra effettivamente molto forte, bravissima a mettere la palla a terra. Noi arriviamo alla sfida con la consapevolezza di aver svolto fin qui un buon lavoro, con un ottimo periodo alle spalle. Avremo tutti i ragazzi a disposizione, compresi due ragazzi under 16, e in settimana ci siamo allenati  al meglio. Il match di andata? Da parte nostra ci furono delle difficoltà nel chiudere il punto, il Tomei si mostrò squadra più esperta. Loro probabilmente sono un gradino sopra a noi, ma faremo di tutto per cercare di riaprire il campionato".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D maschile, che sfida: l'MVTomei ospita il Rosignano. L'intervista ai due coach

LivornoToday è in caricamento