Venerdì, 19 Luglio 2024
Rugby

Rugby, Serie B. Livorno espugna Siena: 21-26

Preziosa vittoria per i biancoverdi, che conquistano anche il bonus attacco

Lions travolti dalla capolista Florentia: 0-29

Prezioso successo, quello conquistato dal Livorno Rugby sul campo del Cus Siena. I biancoverdi, nella nona giornata del campionato di Serie B, si sono affermati per 26-21, conquistando anche il bonus attacco. Una vittoria che permette alla formazione di Ceccherini di mantenere la seconda posizione in classifica in coabitazione con il Modena a quota 33 punti, a -11 dalla capolista Florentia, vittoriosa sul terreno di gioco dei Lions Amaranto.

Cus Siena-Livorno

A Siena brillante tempo dei biancoverdi, con i senesi subito in difficoltà: al 10' cartellino giallo per il mediano cussino Trefoloni. I labronici sfruttano con cinismo la (momentanea) superiorità numerica e sferrano, con due uomini di mischia, un micidiale uno-due. Al 13' meta del pilone Ravalle, al 17' meta del seconda linea Gragnani (due dei migliori in campo). L'estremo Canepa arrotonda con una trasformazione: al giro di boa del primo tempo, sul punteggio di 0-12, la situazione è invidiabile. Il CUS Siena prova a rialzare la testa: i falli ripetuti dei biancoverdi inducono l'arbitro a sventolare il cartellino giallo sotto il naso dell'attivo terza centro Piras (27'). Pur con l'uomo in meno, i ragazzi di Ceccherini difendono serenamente il margine. All'intervallo, locali in ritardo 0-12.

Livorno Rugby 2-2-3

Nella prima parte della ripresa, i biancoverdi faticano a tenere gli stessi alti ritmi. I senesi, con il proprio pacchetto, dapprima riducono le distanze (meta del seconda linea Carmigiani, in azione di touche al 4', trasformata dall'apertura Gembal) e poi operano il sorpasso (al 18' meta del terza linea centro Peruzzi trasformata da Gembal). Lo svantaggio (14-12), però, dura appena quattro minuti. Al 22' definitivo controsorpasso biancoverde con il giovanissimo e talentuoso mediano di apertura Simone Gesi, in meta dopo un attacco tirato in velocità. Canepa trasforma: 14-19. Gesi non è pago: è ancora il numero dieci figlio e nipote d'arte a trovare la breccia, sempre in velocità, per la quarta meta, quella che consegna il preziosissimo bonus offensivo: 14-26 al 26'. Il CUS Siena prova il tutto per tutto e all'ultimo istante realizza, con il seconda linea Palagi, la meta (poi trasformata da Gembal). che permette di guadagnare il bonus-difesa (21-26 il punteggio conclusivo). Per Ciapparelli (nell'occasione capitano) e compagni, un altro convincente successo e altri cinque punti tutti d'oro. Domenica prossima, al Montano ci sarà la sfida Livorno-Modena: la vincente si affermerà come la sfidante ufficiale della capolista Florentia per la promozione.

Il tabellino

CUS SIENA – LIVORNO RUGBY 21-26

CUS SIENA: Grazi; Sanniti (31’ Bartalini), Capresi, Buonazia, Bartoli; Gembal, Trefoloni (35’ st Sampieri); Peruzzi, Halderman (39’ pt Tanzini), Fusi (10’ st Marzi); Palagi, Carmigiani; Duprè, Comandi (31’ st Rocchigiani), Pezzuoli. A disp.: Faleri, D’Ambrosio. All.: Francesco Sacrestano.
LIVORNO RUGBY: Canepa; Menicucci (5’ st Berthomier), De Donato, Pellegrini, Romano; Gesi, Zannoni; Piras (36’ st Vellutini), Mattei (30’ st Scapaticci), Bottari; Leo (32’ st Pardini), Gragnani Giacomo (32’ Mazzocca); Ravalle, Bufalini (30’ st Santi), Ciapparelli (16’ st Campanile). All.: Michele Ceccherini.
ARBITRO: Carlo Esposito di Napoli.
MARCATORI: nel pt (0-12) 13’ m. Ravalle, 17’ m. Gragnani Giacomo tr. Canepa; st 4’ m. Carpigiani tr. Gembal, 18’ m. Peruzzi tr. Gembal, 22’ e 26’ m. Gesi tr, Canepa, 40’ m. Palagi tr. Gembal.
NOTE: espulsioni temporanee per Trefoloni (10’ pt) e Piras (27’ pt). In classifica 1 punto per il CUS Siena, battuto con un margine inferiore alle otto lunghezze (tre mete all’attivo) e 5 per il Livorno Rugby, che ha vinto e si è assicurato il bonus-attacco (quattro mete all’attivo).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rugby, Serie B. Livorno espugna Siena: 21-26
LivornoToday è in caricamento