Rugby, Serie B. Lions travolti dalla capolista Florentia: 0-29

Biancoviola troppo forti per gli amaranto, costretti ad incassare il quinto ko in otto gare giocate

Livorno espugna Siena: 21-26

Troppo forte la capolista Florentina per i Lions Amaranto. La formazione di Brancoli, nella nona giornata del campionato di Serie B, si è dovuta arrendere per 0-29 al Priami contro i biancoviola, che si sono matematicamente assicurati il titolo di campioni d'inverno. Per gli amaranto, che conservano la nona posizione in classifica, è la quinta sconfitta in otto gare disputate.

Lions Amaranto-Florentia

Dopo il calcio d'inizio, bastano 70 secondi alla capolista per sbloccare il punteggio. L'ala Fei, servito sull'out destro, deposita in meta già al 2': 0-5. I Lions non accusano il colpo a freddo e cominciano a macinare gioco. Più volte, grazie all'organizzazione della propria mischia, i labronici sfiorano, nella parte centrale del primo tempo, la meta. Il Florentia – che perde già nella prima frazione tre giocatori per infortunio – non si fida dell'orgoglio della neo-promossa compagine avversaria. Sintomatica la scelta del 24', quando gli ospiti si accontentano, con l'apertura Valente, di un piazzato (0-8) e non cercano il bersaglio grosso. In chiusura di tempo (36' e 40') con il mediano Ferrara (subentrato a Noviro, che, per un contatto fortuito con un compagno, ha rimediato un duro colpo in pieno volto: in suo soccorso è stata chiamata anche l'ambulanza) e con Valente, gli ospiti siglano di forza e in velocità le due mete (trasformate dallo stesso Valente) del pesante allungo. All'intervallo, ospiti in vantaggio 0-22 e con il mirino già puntato sul bonus-offensivo.

Nella ripresa, sono a lungo i padroni di casa a tenere a lungo le redini del gioco. I Lions sono determinati, desiderosi di creare imbarazzi alla prima della classe, ma peccano in praticità. L'ottima difesa degli ospiti respinge le velleità di Scardino e compagni. Il Florentia, per mettere le mani sul bonus, si affida ai propri solidissimi avanti. Alla mezz'ora, sugli sviluppi di una mischia a cinque e di una prepotente spinta dei primi otto uomini, Ferrara trova il pertugio per la quarta meta, quella più preziosa. Matteo Gianassi trasforma fissando il risultato sullo 0-29. 

Il tabellino

LIONS AMARANTO LIVORNO – FLORENTIA 0-2

LIONS AMARANTO LIVORNO: Magni N.; De Libero, Novi, Di Mauro (24' st Gregori), Banchieri (20' st Rela); Rolla, Magni M.; Bernini, Scardino (cap.), Tamberi (25' st Vitali L.); Marmugi (39' st Sarno), Giugni (1' st Cortesi); Vitali G. (1' st Fusco), Bertini, Tichetti (12' st Ciapparelli). All.: Giampaolo Brancoli.
FLORENTIA: Bastiani; Martini, Zappitelli (38' pt Gianassi M.), Ghini, Fei; Valente (cap.), Noviro (4' pt Ferrara); Baggiani, Timperanza, Stefanini (29' st Nannini); Rialti, Gianassi E. (32' st Palmiotto); Tangredi, Guidotti (22' st Ardori), Spatola (20' pt Vicerdini). A disp.: Ciaramelletti. All.: Luigi Ferarro
ARBITRO: Mirco Sergi di Bologna.
MARCATORI: nel pt (0-22) 2' m. Fei, 24' cp Valente, 36' m. Ferrara tr. Valente, 40' m. e tr. Valente; nel st 30' m. Ferrara tr. Gianassi M..
NOTE: nessun cartellino estratto dall'arbitro. In classifica 0 punti per i Lions, battuti con un margine superiore alle sette lunghezze (nessuna meta all'attivo) e 5 per il Florentia (che ha vinto e si è assicurato il bonus-attacco; quattro mete all'attivo).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(foto d'archivio)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ghiomelli Garden, a Le Torri riapre il villaggio di Natale. Il titolare: "Felici e commossi, grazie ai clienti per l'affetto"

  • Tragedia alla Rosa, accusa un malore e muore a 56 anni davanti al marito

  • Piombino, violenta e deruba una 70enne sulla spiaggia: arrestato 35enne

  • Coronavirus, non rispettano l'isolamento fiduciario e passeggiano per strada: denunciati padre e figlia

  • "L'Italia a morsi", Chiara Maci sbarca al Mercato Centrale di Livorno alla scoperta dei sapori della tradizione

  • Livorno, inizia l'era di Giorgio Heller: "Piazza importante, pronti a rinforzare la squadra. Le pendenze? Saranno saldate"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento