Sabato, 13 Luglio 2024
Rugby

Rugby, Serie B. Livorno espugna Formigine: 5-36

Netta affermazione dei biancoverdi, che si lasciano alle spalle il ko contro Modena della scorsa settimana

I Lions battono l'ostico Parma '31: 32-19

Netta vittoria per il Livorno Rugby. I biancoverdi, nell'undicesima giornata del campionato di Serie B, hanno espugnato il campo del fanalino di coda Formigine per 5-36. Un successo che permette alla formazione di Ceccherini di lasciarsi alle spalle il ko della scorsa settimana contro Modena.

Highlanders Formigine-Livorno Rugby

Al 10' è l'estremo Canepa a sbloccare il punteggio, con la sua prima meta personale: 0-5. I locali – ripescati in B dopo la rinuncia del Rieti: per ora per gli Highlanders solo 1 punto e sfilza di 9 sconfitte su 9 – fanno fatica nel limitare i danni. Al 15' deposita oltre la linea bianca il mediano di apertura Gesi. Canepa trasforma: 0-12. Lo stesso Canepa finalizza in meta (38') una brillante iniziativa corale. L'estremo arrotonda con la successiva trasformazione: 0-19. Sussulto d'orgoglio dei formiginesi, che siglano con l'ala Sereni (40') i primi (e a conti fatti unici) punti della propria partita. All'intervallo 5-19 e situazione delineata. Il compito di realizzare, al quarto d'ora della ripresa, la meta-bonus spetta al talentuoso Gesi: 5-24. I biancoverdi dilagano. Terza meta personale dello scatenato Canepa, che ancora una volta trasforma (per il numero quindici livornese, in tutto, ben 21 punti all'attivo). 5-31. Poco prima della fine del match, c'è gloria anche per il semi-esordiente tallonatore Campanile, che festeggia con una bella meta personale la sua brillante prestazione. Finisce 5-36: il mirino dei biancoverdi è ora puntato sul secondo gradino della classifica.

Il tabellino

HIGHLANDERS FORMIGINE – LIVORNO RUGBY 5-36

HIGHLANDERS FORMIGINE: Cantarelli; Cerza, Idammou, Susa, Sereni; Fontanesi, Marangoni; Operoso, Ricciardi, Poli; Marchisio, Fassari (cap.); Babbo, Molinari, Ronchetti. Entrati anche: Califano, Vaccari, Coppola, Corradini, Ozzarini, Morano, Lanzani. All.: Claudio Menozzi.
LIVORNO RUGBY: Canepa; Freschi, Pellegrini (16' st Berthomier), Merani (cap.), Vellutini (25' st Piras); Gesi S., Zannoni N.; Mernone, Bottari, Leo; Castellani (20' st Mazzocca) Gragnani Giacomo; Ravalle, Campanile, Ciapparelli (1' st Bufalini). All.: Michele Ceccherini (squalificato, in panchina Stefano Gesi).
ARBITRO: Daniele Giordano di Arezzo.
MARCATORI: nel pt (5-19) 10' m. Canepa 10', 15' m. Gesi tr. Canepa, 38' m e tr. Canepa, 40' m. Sereni; nel st 15' st Gesi, 20' m. e tr. Canepa, 38' m. Campanile.
NOTE: espulsione temporanea (20' st Freschi). In classifica 0 punti per il Formigine, battuto con un margine superiore alle sette lunghezze (1 meta all'attivo) e 5 per il Livorno, che ha vinto e si è assicurato il bonus-attacco (sei mete all'attivo)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rugby, Serie B. Livorno espugna Formigine: 5-36
LivornoToday è in caricamento