rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Rugby

Serie C2: Etruschi-Gambassi 12-24. Sconfitta a testa alta

La squadra di Campani ha giocato alla pari contro i rivali e avrebbe meritato miglior fortuna

Parlare di 'sconfitta a testa alta' risulta persino riduttivo. La Fulgida Etruschi Livorno, al rientro in campo dopo una sosta agonistica record lunga ben cinque settimane, cede, con l'onore delle armi, contro il Gambassi 12-24. Due mete per i verde-amaranto e tre per i termali. Tra Fulgida e Gambassi è stato il terzo scontro diretto della stagione. Per i fiorentini è la terza vittoria su tre, ma, rispetto alle due gare della prima fase (chiuse con margini piuttosto cospicui), stavolta la musica è stata differente. Gara molto più equilibrata rispetto a quanto possa indicare il punteggio conclusivo. La Fulgida avrebbe meritato almeno il punto relativo al bonus-difesa. I ragazzi di Campani hanno giocato con grande slancio: non si sono mai disuniti ed hanno mostrato buoni numeri anche quando, nella ripresa, si sono trovati in inferiorità numerica. Buona la partenza degli ospiti: Gambassi in vantaggio 0-10 (una meta e cinque punti di piede) dopo 12'. I verde-amaranto - che già al 5' hanno perso per infortunio il numero dieci Perciavalle; al suo posto l'ala Gaye, con Sanacore spostato all'apertura - riorganizzano gioco e idee. Il tallonatore Borella sigla, al 20', una meta di forza. Incrocci trasforma: 7-10 all'intervallo. Tegola in avvio di ripresa per i padroni di casa: rosso per il flanker Demiri. Seconda meta (ancora trasformata) del Gambassi: 7-17. Il trequarti ala dei livornesi Zenga, al suo esordio, sigla la meta con la quale viene dimezzato il ritardo: 12-17. I livornesi insistono. A pochi secondi dalla fine, non viene finalizzata l'azione della meta del pareggio. Anzi: giallo per il terza centro Sanacore. Contrattacco dei termali, che siglano la loro terza meta, allungano sul 12-22 e impediscono agli antagonisti la conquista del bonus relativo al passivo inferiore alle otto lunghezze. 

Lo schieramento in questa prima uscita nella poule consolazione: Amadori; Zenga, Incrocci, Franzoni, Sanacore; Perciavalle (5' pt Gaye), Capobianchi; Demiri, Ruffino, Bartoli; Frosini, Marinai (21' st Ghiozzi); Bonaretti, Borella, Trinca. A disp.: Macchi, Colombi. All.: Campani.

Questa la situazione nella classifica della poule consolazione di serie C regionale (o C2 che dir si voglia) dopo due giornate (Fulgida e Colligiana, che hanno già osservato il loro turno di riposo, figurano con una partita in meno): Bellaria Pontedera e Gambassi 9 p.; Sieci 1; Fulgida Etruschi Livorno e Colligiana

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C2: Etruschi-Gambassi 12-24. Sconfitta a testa alta

LivornoToday è in caricamento