rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Volley

Volley B maschile, altro weekend nero per lo IES MVTomei: Castelfranco passa in tre set

I biancorossi cercano di mettercela tutta ma devono subire la supremazia assoluta o quasi della seconda della classe. Troppa la differenza al PalaBastia

IES MVTOMEI: Wiegand 4, Morelli, Imbriolo 3, Gori 5, Costa ne, Grassini 10, Riposati 2, Puccinelli L1, Lupo 6, Langella L2 ne, Poli 2, Croatti, Baracchino 4. All.: Piccinetti-Rossi.

IMBALLPLAST CASTELFRANCO: Tetagrossa 9, Sanminiatesi, Crescini, Berberi ne, Nicotra 18, Mannucci ne, Marini, Ammannati 3, Da Prato 18, Taliani L1, Badii, Gasser ne, Ciappelli ne, Ceccherini L2 ne. All.: Mattioli- Guemart.

ARBITRI: Albonetti e Cannas.

PARZIALI: 20-25, 22-25, 21-25.

Terza sconfitta consecutiva per lo IES MVTomei che al Pala Bastia nella ventesima giornata di campionato deve arrendersi contro la seconda della classe Castelfranco che si aggiudica in tre set (25-20, 25-22, 25-21) il derby. A Livorno non è bastato un gran cuore contro una squadra che ha messo in mostra un elevato tasso tecnico in tutti i fondamentali, soprattutto in difesa e in attacco dove l’opposto Da Prato ha guidato a suon di schiacciate i suoi verso la vittoria finale.

Sestetti rimaneggiati per entrambe le squadre: i locali si schierano con capitan Wiegand opposto a Croatti, Imbriolo e Poli in banda, Grassini e Baracchino al centro, libero Puccinelli all’esordio da titolare. Gli ospiti devono fare a meno del palleggiatore titolare Berberi sostituito da Badii, Da Prato opposto, Nicotra e Ammannati in banda, Samminiatesi e Testagrossa centrali, libero Taliani.

L’avvio della partita è di marca ospite: Da Prato guida con autorità l’attacco mentre in difesa la squadra di Mattioli si dimostra solidissima. Lo IES MVTomei, poco preciso con i suoi attaccanti, si affida ai primi tempi di Grassini per rimanere a contatto con i rivali, ma coach Piccinetti è costretto a richiamare i suoi in panchina sul 7-12 e sul 9-16. Dentro per la squadra di casa Morelli e Gori al posto di Croatti e Wiegand per il doppio cambio, mentre Castelfranco manda sul parquet Crescini e Marini. I locali riprendono un po’ quota nel finale, complice anche qualche regalo al servizio da parte dei rivali, ma i tanti falli di invasione di questa prima frazione rendono più facili le cose a Castelfranco che chiude 25-20.

Biancorossi imprecisi in attacco anche nel secondo set: sul 2-7 primo tempo di Piccinetti, l’ace di Grassini prova a spezzare il digiuno dei locali (5-11). Sul 7-13 dentro Riposati per Imbriolo, poi spazio anche a Lupo per Poli. Poco più tardi ecco ancora il doppio cambio in diagonale con gli ingressi di Gori e Morelli per Wiegand e Croatti. Grassini prova a scuotere i suoi (14-19), poi è il mancino di Gori a portare la squadra di casa a -4 (16-20). Al terzo set point annullato a Castelfranco (ace di Poli che vale il 21-24) per la prima volta coach Mattioli chiama i suoi in panchina. Muro di Grassini ad allungare ancora il set, poi il primo tempo di Testagrossa vale il 25-22 con cui i nero-verdi vanno a  punto.

Castelfranco avanti anche nel terzo parziale (5-8), gli ospiti gestiscono il vantaggio fino al 9-14 (tempo di  Piccinetti). A spezzare l’equilibrio i punti di Lupo e Gori – bella la sua striscia al servizio -, che fanno risalire la china a Livorno. Due punti a muro consecutivi di Lupo valgono il primo pari dell’incontro (15-15), poi lo schiacciatore è costretto a lasciare il campo per infortunio, al suo posto rientra sul parquet Imbriolo. L’inerzia della gara torna a premiare il sestetto di Mattioli, coach Piccinetti richiama i suoi in panchina sul 19-22, sul 20-22 Croatti rientra in campo in battuta, ma gli ospiti  con l’ace di Da Prato chiudono il match sul 21-25.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley B maschile, altro weekend nero per lo IES MVTomei: Castelfranco passa in tre set

LivornoToday è in caricamento