rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Volley

Volley B maschile, ripresa negativa per lo IES MVTomei Livorno: Prato espugna il PalaBastia in quattro set

Non fortunata l'esibizione nel derby dei biancorossi, che partono bene poi si vedono battuti da un avversario più concreto

IES MVTOMEI: Wiegand, Morelli, Imbriolo, Gori, Costa, Grassini, Riposati, Puccinelli L2, Lupo, Langella L1, Poli, Facchini, Croatti, Baracchino. All.: Piccinetti-Rossi.

KABEL PRATO: Civinini M. L1, Bandinelli, Alpini L., Coletti, Civinini J., Pini, Catalano, Alpini M., Bruni, Menchetti L2, Corti, Matteini. All.: Novelli.

ARBITRI: Proietti di La Spezia e Guacci di Pisa.

PARZIALI: 25-21; 22-25; 21-25; 22-25.

Il derby della prima di ritorno giocato al Pala Bastia va alla Kabel Prato che si impone in rimonta vincendo per 3-1(25-21, 22-25, 21-25, 22-25) contro i locali dello IES MVTomei. Una vera battaglia sportiva che ha regalato tante emozioni al pubblico presente, ma purtroppo la posta in palio è andata agli ospiti che sono stati bravi nei momenti decisivi, riuscendo così a conquistare la vittoria finale.

Padroni di casa in campo con Catalano opposto a Corti, Bruni e Coletti al centro, Pini e Matteo Alpini in banda e Mattia Civinini libero. Coach Piccinetti schiera nel sestetto titolare Gori opposto a Croatti, Baracchino e Grassini al centro, Imbriolo e Lupo in banda, libero Langella.

Le prime battute di gioco sono molto combattute, il match rimane in bilico fino al 15-15: dopo il time-out chiesto dal Prato i livornesi tornano in campo e macinano punti in successione grazie a un ispiratissimo Grassini, l’arma in più al centro e Gori, che porta per la prima volta la squadra in vantaggio. Corre ai ripari coach Novelli che toglie Matteo Alpini per Bandinelli, ma è ancora Grassini a mettere giù la palla del 21-16. Sul 22-17 per gli ospiti dentro Matteini al servizio,ma è la squadra di casa a salire sul 24-18 con ben cinque palle set. Prato riesce ad annullarne tre, ma dopo il tempo chiesto opportunamente da Piccinetti Gori butta giù la palla che chiude il primo set (25-21).

All’inizio del secondo set coach Novelli toglie Pini per Bandinelli, opera un cambio, anzi un doppio cambio anche coach Piccinetti inserendo Morelli e Poli per Croatti e Gori. I padroni di casa in questa frazione commettono un po’ troppi errori al servizio, mentre gli ospiti sono più precisi e si fanno sentire con i primi tempi di Coletti, sempre pericoloso sotto rete. Sul 20-23 dentro Facchini per lo IES MVTomei al servizio, i locali recuperano qualcosa ma Prato riesce a pareggiare il conto set (22-25).

Prato comincia in vantaggio anche il terzo parziale (5-9), sull’11-16 Piccinetti richiama i suoi in panchina, sul 12-18 Morelli in campo per Gori a completare il doppio cambio (nello scambio precedente era entrato anche Poli per Croatti), ma è una serata no per il muro labronico che non riesce ad arginare gli attacchi di Catalano. Sul 14-19 rientra in campo Matteo Alpini e Prato si spinge sul 19-23, i primi tempi di Grassini (21-24) illudono i padroni di casa che però poi subiscono il 25-21 degli avversari che vanno così a punto.

La quarta frazione si apre ancora sotto il segno di Grassini, in serata di grazia con i suoi primi tempi, con Matteo Alpini al servizio Prato porta il punteggio in parità (4-4). Partita apertissima (8-8) fino allo strappo di Prato (9-12), una chiamata dubbia fuori in favore degli ospiti fa infuriare lo squadra di casa, la squadra di Novelli conduce sempre nel punteggio (13-17). Ci avviciniamo alla fase decisiva dell’incontro e una striscia vincente di Baracchino al servizio porta il MVTomei al clamoroso sorpasso quando siamo arrivati alle battute finali del set (21-19). Novelli chiede tempo, Gori porta i biancorossi di casa sul 22-20 ma Alpini scuote i suoi rovesciando il punteggio (22-23). Finale vietato ai deboli di cuore, prato però no nsbaglia più niente e conquista il successo finale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley B maschile, ripresa negativa per lo IES MVTomei Livorno: Prato espugna il PalaBastia in quattro set

LivornoToday è in caricamento