rotate-mobile

San Vincenzo, la tartaruga "Perla" è tornata in mare. Video

L'animale era stato recuperato a febbraio con una lenza avvolta attorto a una pinna. Grazie alle cure dei veterinari ha potuto riprendere il largo

La targaruga "Perla", recuperata nei pressi dell'omonimo stabilimento balneare di San Vincenzo, è stata liberata nella mattina di ieri, martedì 14 dicembre. Il giovane esemplare di Caretta caretta, a febbraio, era stato trovato impigliato tra lenze e reti dopo una forte mareggiata che si era abbattuta sulle coste dell'alto Tirreno. L'immediata segnalazione da parte di alcuni cittadini consentì alla capitaneria di porto di intervenire tempestivamente per mettere in salvo l'animale, attraverso l'attivazione di una rete di pronto intervento. 

IMG-20211214-WA0011-2

Al momento del ritrovamento, l'esemplare era debilitato, con un peso di circa 4 chili e con la pinna anteriore sinistra che, a causa di una cima di nylon completamente sfilacciata e strettamente avvolta, presentava una necrosi dei tessuti circostanti. Fortunatamente, anche grazie alle cure ricevute dallo staff veterinario e acquariologico del gruppo Costa Edutainment e dell'acquario di Livorno, si è potuto evitare l'amputazione e l'animale pian piano ha recuperato la funzionalità della pinna. Prima di essere rilasciata, come tutti gli esemplari di Caretta caretta, anche "Perla" è stata dotata di microchip che permette, qualora l'animale venga riavvistato o ritrovato spiaggiato, di identificarlo. 

Video popolari

San Vincenzo, la tartaruga "Perla" è tornata in mare. Video

LivornoToday è in caricamento