Mazzoni sospeso per doping, parla il ds del Livorno Facci: "Siamo scioccati"

Il direttore sportivo amaranto: "Colti di sorpresa. Se saranno confermati i risultati, Luca rischia conseguenze pesanti"

È sconvolto il direttore sportivo del Livorno calcio, Mauro Facci, per la notizia della sospensione per doping del portiere amaranto Luca Mazzoni, risultato positivo alle sostanze Benzailecgonina - Ecgonina dopo un controllo effettuato il 17 febbraio scorso al termine della partita Lecce-Livorno. Il ds è il primo della società Livorno calcio a trattare l'argomento: "Siamo scioccati, è una notizia che ha colto di sorpresa anche noi - dice Facci -. Ora dobbiamo fare luce sulla vicenda, aspettiamo l'esito delle controanalisi. Se dovessero venire confermati i risultati, ci sarebbero conseguenze pesanti per lui ma anche per noi, che perderremmo un giocatore importante". Nessun commento, invece, da parte dell'allenatore del Livorno Roberto Breda, al quale è stato espressamente chiesto di non rilasciare dichiarazioni in merito alla vicenda.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cake Star a Livorno, i nomi delle tre pasticcerie in gara

  • Contromano sulla Variante, muore a 21 anni nello scontro frontale con un'auto

  • Cake Star, Chef Carrara a Livorno per trovare la migliore pasticceria

  • A scuola di livornese: origine, significato e funzioni del dé

  • Calcio in lutto per la morte di Nicola Fiorenzani, giovane attaccante dell'Acciaiolo

  • Perde il controllo dello scooter e finisce fuori strada: 24enne in coma

Torna su
LivornoToday è in caricamento