Via Garibaldi, scaraventato a terra dopo essersi aggrappato a un'auto: grave 33enne

L'episodio è avvenuto all'angolo con via Pellegrini. Sul posto la polizia e un'ambulanza dell'Svs che ha trasportato d'urgenza l'uomo all'ospedale

Momenti di paura in via Garibaldi, angolo con via Pellegrini, nel pomeriggio del 4 settembre. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, un cittadino somalo di 33 anni sarebbe rimasto aggrappato a un auto la quale, dopo aver scaraventato a terra il malcapitato, si sarebbe data alla fuga. Sul posto è intervenuta un'ambulanza dell'Svs con il medico del 118 che ha prestato i primi soccorsi all'uomo che ha riportato diversi traumi: dorso lombare, toracico e addominale. Il 33enne è stato trasportato, in codice rosso, all'ospedale. Sul posto è intervenuta la polizia che cercherà di ricostrure la dinamica dell'accaduto. Non è ancora chiaro infatti se i protagonisti della vicenda si conoscessero o se si tratti di un casuale investimento sulle strisce con la conseguente fuga del conducente. 

AGGIORNAMENTO (6 settembre 2019): L'uomo è stato individuato dalla polizia e risulta indagato per caporalato e lesioni. LEGGI la notizia completa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Rosignano sotto osservazione famiglia di Casalpusterlengo. Il sindaco: "Situazione tranquilla"

  • Isola d'Elba, perde il controllo dell'auto e si ribalta: feriti madre e figlio

  • Madre e figlia investite da auto pirata, il conducente si costituisce ai carabinieri

  • Minacciata con un coltello nel parcheggio del Parco Levante

  • Coronavirus, all'isola d'Elba due famiglie cinesi in quarantena volontaria: "Situazione sotto controllo"

  • Tragedia all'Isola d'Elba, 84enne muore dopo una caduta dal terrazzo della sua abitazione

Torna su
LivornoToday è in caricamento