Sparano con pistole scacciacani e postano il video su Instagram: denunciati 3 giovani

I colpi esplosi la notte di Capodanno nelle vicinanze di piazza della Repubblica, autori del gesto tre ventenni

Tre giovani, di età compresa tra 20 e 22 anni, sono stati denunciati dalla polizia in quanto, per festeggiare l'arrivo del nuovo anno, hanno sparato con delle pistole scacciacani nelle vicinanze di piazza della Repubblica, dove si stava svolgendo la tradizionale festa di capodanno. Una bravata ripresa e postata con un video su Instagram che ha dato il via alle indagini della polizia. Gli agenti, una volta identificati gli autori del gesto, hanno perquisito i rispettivi appartamenti dove hanno trovato e sequestrato una pistola scacciacani Bruni, modello 92 (copia della Beretta mod 92/F), con relativo tappo rosso contenuta in una custodia in plastica con alcuni colpi a salve, e una pistola scacciacani GAP Nera calibro 8 mm (copia di una Glock), anch'essa con tappo rosso e conservata con le stesse modalità. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Spara con la sparacani per festeggiare Capodanno, denunciato per procurato allarme

I ragazzi avrebbero successivamente ammesso alle forze dell'rodine di aver esploso i colpi in buona fede, ritenendoli meno pericolosi dell'utilizzo di petardi o altri artifici pirotecnici, non sapendo però che quanto fatto fosse vietato dalla legge. Per questi motivi tutti e tre sono stati denunciati ai sensi dell'articolo 4 della legge 110/75 che vieta, tra le altre cose, di portare fuori dalla propria abitazione, senza giustificato motivo, strumenti da segnalazione acustica destinati a produrre un rumore tramite l'accensione di una cartuccia a salve. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estate 2020, slittano le riaperture dei bagni: "Troppe incognite, poco tempo per organizzarsi". A rischio la stagione ai Fiume

  • Baracchina Rossa multata, lo sfogo del titolare e le scuse dal sindaco: "Siamo esasperati". Salvetti: "Non lucreremo sui livornesi"

  • Romito, grave 15enne livornese recuperato in mare dopo caduta dagli scogli

  • Truffe internazionali nella vendita delle case, 28 i casi a Livorno: quattro arresti, sequestrate villa e auto di lusso

  • Mare, senza regole il buon senso non basta: Romito invaso dai bagnanti, criticità alla Cala del Leone e nei moletti

  • Coronavirus, il racconto di un livornese in Brasile: "Qui è il caos, contagio fuori controllo nelle favelas"

Torna su
LivornoToday è in caricamento