Deep Festival, Garbuggino e Ventriglia in scena con "O pesce palla"

Giovedì 25 luglio, alle 19, in programma per la rassegna Deep Festival lo spettacolo "O pesce palla - la vita dalla terra" di e con Silvia Garbuggino e Gaetano Ventriglia. Musiche composte ed eseguite live da Gabrio Baldacci. La compagnia affronta, ancora una volta, l'archetipo del don Chisciotte, cambiando però prospettiva. La vita dalla terra. Attilio Scarpellini ha definito In terra in cielo "un'altra terra vista dalla luna". Ora dalla terra guardiamo la luna. "La casa non si vede più: forse me la sono lasciata alle spalle camminando e non me ne sono accorto, o forse semplicemente è svanita quando la luce si è spenta. Metto una mano nella tasca e sento la patata al forno sotto le dita, è sempre rovente. Mi torna in mente il vecchio, e soltanto adesso ricordo il suo cappotto scuro".

Uno spettacolo con cui la compagnia Ventriglia/Garbuggino, artisti scomodi e coraggiosi, porta il pubblico a condividere paesaggi, visioni, poetiche apparizioni, squarci improvvisi e onirici, che sono in questo caso, sì, di Cervantes, ma che appartengono alla realtà dell'uomo di oggi, alle periferie dove si è costretti a vivere per realizzare forse i propri sogni.

Biglietti 8 euro - 10 euro

PER INFO
Deep Festival
Fortezza Vecchia
piazzale dei marmi 11

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • "Città filosofica", incontri e dialoghi sulla filosofia

    • Gratis
    • dal 16 settembre 2019 al 1 maggio 2020
    • Aula Magna Istituto Vespucci
  • The Cage, al "teatrino" arriva Bugo in concerto

    • 4 aprile 2020
    • The Cage Theatre
  • "Siuski, fatto schizzi?", nel nuovo spettacolo dei Mayor tutto l'amore per la città. Al Goldoni il 27 e 28 maggio

    • dal 27 maggio al 28 marzo 2020
    • Teatro Goldoni
  • "Life's beach", dal 2 aprile ai Granai di Villa Mimbelli la mostra fotografica di Martin Parr

    • dal 2 aprile al 31 maggio 2020
    • Museo Fattori - Granai di Villa Mimbelli
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    LivornoToday è in caricamento