rotate-mobile
Animali

Riconosce sul web il cane rubato in Francia e torna a prenderlo a Livorno: l'abbraccio 7 mesi dopo

La signora di Montpellier, ha riconosciuto il suo amico a quattro zampe dalle foto fatte girare sui social network. Decisivo l'intervento della polizia municipale e l'ospitalità del canile 'La cuccia nel bosco'

Si è conclusa con un lieto fine la storia di Chips, un piccolo cane bianco e marrone preso in custodia nelle scorse settimane dall'ufficio Tutela animali del Comune di Livorno. Nel mese di novembre, infatti, la polizia municipale era intervenuta per risolvere una lite fra due gruppi di persone che ne sostenevano entrambi la proprietà. Affermazioni che, però, non trovavano riscontri nei documenti in possesso di queste persone. Da qui il trasferimento al canile municipale 'La cuccia nel bosco'. 

chips alla cuccia-2

Nel frattempo le foto di Chips sono iniziate a circolare in rete e sui social network, tanto è che una signora di Montpellier lo ha riconosciuto. Era il suo cane, rubatole ad aprile in Francia. La donna si è subito messa in contatto con il canile e dopo aver inviato il passaporto del cane, la foto ed il libretto sanitario ha chiesto quando potesse venire a prenderlo. Il lieto fine dunque stavolta c'è stato: la signora francese e il suo cane si sono ritrovati a Livorno lunedì scorso, per poi ripartire insieme per la Francia. "Questa bella notizia – dice il personale che lavora al canile municipale - ci dà una spinta a continuare a lavorare per il bene dei nostri ospiti, sperando in altre storie così belle da riferire".

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riconosce sul web il cane rubato in Francia e torna a prenderlo a Livorno: l'abbraccio 7 mesi dopo

LivornoToday è in caricamento