Fotografia, al via il Festival Erotica anni '70

  • Dove
    varie
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 24/10/2019 al 30/11/2019
    vari
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni
    Sito web
    paron.it

TST Art Gallery presenta la seconda edizione del Festival Anni '70, la prima rassegna a tappe dedicata alla fotografia, incentrata quest'anno sul tema dell'erotismo.

L'iniziativa, ideata da TST Art Gallery e patrocinata dal Comune di Livorno, è in collaborazione con la Barrocciaia di Tommaso Scalsi, Mondadori Bookstore, Taragaruz e la Gian Marco Casini Gallery, Agenzia Generali Livorno Via Cairoli e Daidone Immobiliare.

Le tappe del festival

Giovedì 24 ottobre (alle 18) primo evento alla TST Art Gallery con una mostra fotografica dal titolo "Erotica" dove sarà protagonista il mondo femminile, svelato nei suoi momenti più intimi, una ricerca sulla sensualità che diventa forma d'arte. L'erotismo femminile come forza vitale con un "racconto di pelle", denso e prezioso.  Presenta la mostra fotografica Serafino Fasulo, studioso di cinema e arte contemporanea, produttore, regista di documentari e fotografo. Attualmente è impegnato, in qualità di Art Director, nel progetto “Fotografia e mondo del lavoro" presso la Fondazione Laviosa.

Giovedì 31 ottobre (alle 18) negli spazi dell'Agenzia Generali Livorno via Cairoli (via Cairoli, 21) una serata all'insegna della musica contaminata dalla fotografia d'autore. Sarà protagonista il Trio della Cattiva Strada, capitanato da Marco Pellizzon. Composto dai musicisti dello spettacolo "La cattiva strada" che presenta canzoni e monologhi ispirati alla musica e alla poesia di Fabrizio De André. Lo spettacolo, nato a Livorno nel 2017, ha già registrato 15 sold-out, tra cui uno triplo nel gennaio‬ al Teatro Goldonetta di Livorno in cui sono state coinvolti gli studenti della classi medie e superiori della città in due spettacoli mattutini. In scena Marco Pellizzon (voce), Davide Loi (chitarra acustica) e Valentina Fortunati (chitarra classica, mandolino e fisarmonica) suoneranno immersi tra le fotografie di Claudine Caribotti, Diego Piccaluga e Stefano Tommasi, tre autori che esporranno i propri scatti in un vero e proprio percorso sul tema dell'erotismo. Orario: dal lunedì al giovedì 8.45-12.45 e 15-17.30 e il venerdì dalle 8.45 alle 12.45. Il pubblico potrà incontrare gli autori dei tre percorsi fotografici giovedì 14 novembre (alle 18).

Martedì 5 novembre negli spazi di Daidone Immobiliare (via Magenta,15) alle18 sarà inaugurata la mostra "Erotico decollage d'interni", visitabile dal lunedì al venerdì dalle 18 alle 20.

Sabato 9 novembre alla Gian Marco Casini Gallery (Via Montebello, 5) verrà inaugurata la mostra personale di Giuseppe Desiato. Verranno esposte delle foto anni '60 e '70 delle performance di Desiato realizzate a Napoli in quegli anni. Il soggetto principale è il corpo. I temi delle sue opere sono, a parte ovviamente l'eros, i riti religiosi (soprattutto quelli cattolici) praticati in modo provocatorio. La mostra sarà visitabile fino al 7 dicembre. Dal lunedì al sabato 10-13 e 16-20. 

Mercoledì 13 novembre alle 21 la Barrocciaia di Tommaso Scalsi (piazza F. Cavallotti,13), ospiterà il Disperati Erotici Trio ripercorrendo la musica anni '70

Venerdì 22 novembre (alle 19.30) Mondadori Bookstore Livorno ospiterà alle 19.30 un reading sul tema dell'erotismo: una serata di letture a tema erotico, spaziando dai grandi classici del genere ai romanzi contemporanei. Si leggeranno anche brani di romanzi che non rientrano propriamente nel genere, ma che hanno affrontato il tema del sesso e delle relazioni erotiche in maniera più o meno esplicita. Le letture saranno a cura del circolo L.a.A.V di Livorno.

Mercoledì 27 novembre (alla Barrocciaia alle 21) la musica live di Bob Luti and friends sarà alternata a reading della pubblicazione "Sessoscritto" in collaborazione con Mondadori Bookstore Livorno.

Sabato 30 novembre alle 18 il festival si concluderà alla TST Art Gallery, spazio da cui è partito, con un incontro con Alessio Porquier, direttore artistico del FiPiLi Horror festival, sul tema "Eros e Horror negli anni 70". Particolare attenzione verrà data a due registi cult come Joe D'Amato e Jess Franco; una carrellata quindi tra titoli bizzarri, manifesti pop e tanta libertà, nonostante la pressante censura di quegli anni.

PER INFO
TsT Art Gallery
corso Amedeo 196
Livorno

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Museo della Città, si inaugura la mostra antologica di Dario Ballantini

    • Gratis
    • dal 21 agosto al 21 settembre 2020
    • Polo Culturale Bottini dell'Olio
  • Arte, "Nature has Nature" in mostra alla galleria Uovo alla Pop. E sabato street art tour

    • fino a domani
    • dal 20 giugno al 20 settembre 2020
    • Galleria Uovo alla Pop
  • Fotografia, ecco la mostra "Il lavoro a Livorno nonostante il Covid 19" della Fondazione Laviosa

    • Gratis
    • dal 21 agosto al 4 ottobre 2020
    • Fondazione Laviosa

I più visti

  • Mascagni Festival, gran finale con la Banda Musicale dell'Arma dei Carabinieri

    • solo oggi
    • Gratis
    • 19 settembre 2020
    • Terrazza Mascagni
  • Museo della Città, si inaugura la mostra antologica di Dario Ballantini

    • Gratis
    • dal 21 agosto al 21 settembre 2020
    • Polo Culturale Bottini dell'Olio
  • Arte, "Nature has Nature" in mostra alla galleria Uovo alla Pop. E sabato street art tour

    • fino a domani
    • dal 20 giugno al 20 settembre 2020
    • Galleria Uovo alla Pop
  • Teatro, nuova data al Goldoni per lo spettacolo di Panariello "La favola mia"

    • 10 ottobre 2020
    • Teatro Goldoni
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    LivornoToday è in caricamento