Operazione Calafuria, rimossa oltre una tonnellata di rifiuti

I volontari di Reset e Acchiapparifiuti hanno raccolto più di mille chilogrammi di rifiuti dalle varie discese a mare. Tra l'immondizia spunta anche una lattina del 1986

Grande successo "Operazione Calafuria" organizzata, nella mattinata del 19 gennaio, da Reset e Acchiapparifiuti sul litorale di Calafuria. I volontari, oltre un centianio, hanno effetuato una pulizia delle discese a mare che da anni sono piene di spazzatura incastrata tra la vegetazione. Sono stati estratti rifiuti di ogni tipo, per la maggioranza bottiglie di vetro, plastica e lattine ma è stato trovato anche un lavandino, pneumatici da camion, caschi, ferro e molto altro. Su una lattina si è potuto leggere la data: 1986. Come se non bastasse, è stato ritrovato anche un cassonetto dei rifiuti, rimosso dalla ditta Bettarini.

E questo a dimostrazione di quanto certi materiali siano veramente inquinanti e indistruttibili e, purtroppo, le nostre scogliere ne sono piene. L’Aamps, che ha portato via i rifiuti, ha comunicato che il peso della spazzatura rimossa supera la tonnellata

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato topo in una trappola, l'Asl chiude il laboratorio di pasticceria Piccoli Piaceri

  • Trovato in overdose nel bagno di un locale, 30enne salvato dal medico del 118

  • Renato Zero ringrazia i livornesi: "Dé, mi avete fatto sentire a casa"

  • Chiude l'Oviesse alle Fonti del Corallo. Il sindacato: "Lavoratrici ricollocate in altri punti vendita"

  • Terremoto di magnitudo 4,5 in Toscana, la scossa avvertita anche a Livorno

  • Viale del Risorgimento, auto investe madre e figlio: grave 35enne

Torna su
LivornoToday è in caricamento