Coalizione Pd, Luca Salvetti è il candidato sindaco. Manca solo Mdp

Partita chiusa: Futuro!, +Europa e CambiaMenti dicono sì al giornalista televisivo. Bersaniani al bivio: o convergono sul nome indicato o rompono la "alleanza"

Luca Salvetti è il candidato ufficioso della coalizione di centrosinistra capeggiata dal Pd per le elezioni di maggio-giugno 2019. Il nome, uscito da tempo, non è certo una novità, ma la riunione di mercoledì sera 20 febbraio tra le forze politiche che fanno parte di questo raggruppamento (Futuro!, +Europa, Articolo Uno - Mdp, Cambiamenti e, appunto, Pd) e quella di ieri sera in casa dem, nel quartier generale di via Donnini, hanno spazzato via tutti i dubbi tranne uno. Quello dei bersaniani di Articolo 1, ancora incerti se appoggiare o meno la scelta condivisa dal resto della coalizione sul candidato a sindaco. Lo decideranno con la dirigenza del partito, ma ormai Susini, Picchi e compagnia si trovano davanti a un bivio: accettare che sia Salvetti a correre per la poltrona di primo cittadino o prendere la strada che porterebbe in evitabilmente all'uscita dalla "alleanza".

Pd: "Semplice, il nome è quello"

Non ci sono alternative. Rocco Garufo, segretario dell'unione comunale del Partito democratico, è stato chiarissimo: "La riunione che abbiamo tenuto si è conclusa in maniera molto semplice, dicendo che ogni forza politica della coalizione proporrà ai propri organismi dirigenti il nome di Luca Salvetti come candidato sindaco". Poche parole ma decise. Il nome c'è, ora bisogna attendere il responso di una delle forze minoritarie che compongono la coalizione.

Futuro, + Europa e CambiMenti: "A noi va bene". Mdp nicchia

Se per Futuro!, la lista che fa riferimento ai consiglieri comunali Andrea Raspanti e Giovanna Cepparello, "non ci sono problemi sul nome di Luca Salvetti , lo abbiamo sempre dichiarato", +Europa e CambiaMenti non hanno mai fatto troppe "storie". Resta, appunto, Mdp, anche se la sensazione è che il partito possa intraprendere anche un cammino diverso. "Giovedì sera 21 febbraio abbiamo fatto un coordinamento- spiega Marco Chimenti di Art1-Mdp - e abbiamo deciso di convocare, lunedì 25 febbraio, un'assemblea degli iscritti in cui decideremo che strada prendere". Alla domanda se il nome di Luca Salvetti non sia un nome gradito al partito, Chimenti risponde seccamente: "questo lo deciderà l'assemblea lunedì 25 febbraio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Interporto Guasticce, gravissimo operaio 23enne schiacciato da una cassa pesante quattro quintali

  • Venturina, cade dalle scale di casa e precipita per oltre tre metri: grave 45enne

  • Palazzo Grande, nei fondi dell'ex bar Dolly arriva il Surfer Joe: apertura ad aprile

  • Fa inversione a U sul viale Italia e con l'auto centra uno scooter: feriti due trentenni

  • Investite mentre attraversano sulle strisce in via Torino: ferite due ragazze

  • Non vuole pagare l'affitto e aggredisce la proprietaria dell'appartamento: interviene la polizia

Torna su
LivornoToday è in caricamento