Elezioni comunali 2019

Elezioni Livorno, Luigi Moggia è il candidato sindaco del Partito Comunista

Quarant'anni, da sedici lavora in Alp: "Dopo numerosi incontri abbiamo capito che era il caso di correre da soli. Ripartiremo dal lavoro"

Il Partito Comunista, alle prossime elezioni amministrative in programma il 26 maggio, correrà da solo. Nel pomeriggio del 12 aprile è stata infatti presentato Luigi Moggia come candidato sindaco, 40 anni da 16 lavoratore di Alp (Agenzia per il lavoro in porto): "In questi mesi - le sue prime parole - ho effettuato numerosi incontri e dibattiti con molti rappresentati politici con la speranza che si potesse formare una coalizione di sinistra che rompesse le dinamiche con il passato e tornasse a rispecchiarsi in quei valori che l'hanno sempre contraddistinta. Purtroppo questo non è stato possibile perché abbiamo trovato una classe politica che guarda solamente agli interessi del proprio partito". Da qui la scelta di correre da soli: "Vogliamo rafforzare l'identità comunista e della sinistra di classe, creando una forza politica anticapitalista e che combatta al fianco dei cittadini nei vari quartieri. Il nostro punto di forza sarà il lavoro con il porto come elemento cardine sul quale fondare la ripresa. Inoltre sarà nostra premura creare una collaborazione stretta con l'aeroporto di Pisa per aumentare l’attrattività delle crociere". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Livorno, Luigi Moggia è il candidato sindaco del Partito Comunista
LivornoToday è in caricamento