social

Coronavirus, i volontari di Anpana portano a passeggio i cani delle persone in quarantena: "Mossi dall'amore per gli animali"

Il servizio, nato da un'idea della Protezione civile e della polizia municipale, vuole fornire un supporto ai proprietari costretti a casa

Portare fuori i cani delle persone positive o in quarantena causa Covid. Questo il servizio offerto dalla sezione di Livorno di Anpana (Associazione nazionale protezione animali natura ambiente), che, in collaborazione con la Protezione civile e la polizia municipale, ha voluto fornire un aiuto a tutti quei cittadini impossibilitati a portare a passeggio i propri amici a quattro zampe. "Non sentiamo il peso di questo impegno - afferma Franco Fantappiè, presidente di Anpana -. Ciò che ci muove è solamente l'amore per gli animali".

Anpana Livorno: "Ecco perché portiamo fuori i cani di chi si trova in quarantena"

"Da settembre ad oggi - spiega Fantappiè - abbiamo fatto quasi 900 servizi portando in giro i cani delle persone che erano in quarantena. Tutto questo è stato possibile grazie all'aiuto dello splendido gruppo che abbiamo creato e che non si tira mai indietro. Di media facciamo circa quindici servizi al giorno, ma non sentiamo il peso della fatica: ciò che ci muove è l'amore per gli animali".

cani anpana 2-2

"Questa iniziativa - continua - è nata dall'idea della Protezione civile comunale, che ci ha chiesto la disponibilità per metterlo in atto. Tutti i giorni, festività comprese, i nostri volontari portano fuori gli amici a quattro zampe, con il servizio che andrà avanti fino a che non sarà finita l'emergenza Covid e fino a quando qualcuno avrà bisogno. Quello che ci fa più piacere - conclude Fantappié - sono i ringraziamenti che ogni giorno riceviamo dai proprietari dei cani: questo è ciò che ci fa andare avanti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, i volontari di Anpana portano a passeggio i cani delle persone in quarantena: "Mossi dall'amore per gli animali"

LivornoToday è in caricamento