Abbonamenti Livorno, i tifosi chiedono il rimborso: ecco la lettera alla società

La protesta dei supporter: "Abbiamo pagato per tre partite in più. Rivogliamo indietro i soldi in proporzione all'importo versato a inizio stagione"

Un abbonamento sottoscritto per ventuno partite casalinghe, diventate poi però 18. Questo ciò che è capitato a quei tifosi del Livorno, che, in estate, hanno deciso di dare fiducia a squadra e società. Se il campionato di Serie B era infatti inizialmente previsto a 22 squadre, le ben note vicissitudini che hanno portato al fallimento di Avellino, Bari e Cesena hanno fatto sì che ai nastri di partenza del torneo, in seguito anche alla decisione di bloccare i ripescaggi, si presentassero tre formazioni in meno rispetto a quelle attese. E, di conseguenza, meno partite da vedere dai gradoni dell'Armando Picchi. Circostanza che non è sfuggita a coloro che hanno sottoscritto l'abbonamento, che a più riprese, nel corso della stagione, hanno invitato la società a fornire una qualche forma di risarcimento. La vicenda, però, nel corso dei mesi si è gradualmente spenta, con il club amaranto che non ha più fornito delucidazioni in merito. Ecco perché alcuni tifosi hanno deciso di scrivere alla società, chiedendo che venga fornito un rimborso agli abbonati di qualsiasi settore, in proporzione all'importo versato.

La lettera inviata

Questo il contenuto delle lettere: "Con la speranza di lottare e salvarsi senza troppi affanni alla fine della stagione regolare, portiamo alla Vs cortese attenzione il fatto di aver pagato in abbonamento tre partite casalinghe mai disputate (Avellino, Bari, Cesena), pertanto confidiamo che venga riconosciuto il rimborso economico agli abbonati di qualsiasi settore, in proporzione all'importo versato, che a scatola chiusa e con la squadra ancora da comporre Vi hanno dato fiducia sottoscrivendo l'abbonamento in estate. Restiamo in attesa di un cordiale e positivo riscontro". 

La risposta della società

Difficile però che un rimborso possa avvenire a breve, come confermato dal responsabile della biglietteria del Livorno Massimiliano Casali, contattato dalla redazione di LivornoToday: "Ormai siamo arrivati quasi alla fine del campionato, la società sta vagliando diverse ipotesi per il futuro".

Potrebbe interessarti

  • Ferragosto e la battaglia dei gavettoni: tra divertimento e...risse

  • Ferragosto, i luoghi più amati dai livornesi per la tradizionale "spiaggiata"

  • Come combattere il caldo in macchina: trucchi e consigli

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • Chiuso ristorante al Calambrone: scarse condizioni igieniche e pesce non tracciato: multato il proprietario

  • Anziano picchiato, spogliato e rapinato: 88enne in ospedale, si cercano due persone

  • Festa de l'Unità, in programma alla Rotonda c'è Maria Elena Boschi

  • Omicidio Gavorrano, arrestata una donna di Suvereto: sarebbe la complice del presunto killer

  • Speciale weekend, cosa fare a Livorno dal 16 al 18 agosto

  • Via Garibaldi, picchia e accoltella l'ex compagna: 41enne arrestato

Torna su
LivornoToday è in caricamento