Coronavirus, come combattere ansia e stress: i consigli dell'Oms

L'emergenza sanitaria che sta colpendo il nostro Paese ci impone di rimanere il più possibile a casa, con effetti negativi sul nostro umore e la nostra psiche

Foto Today

L'emergenza Coronavirus ha imposto un cambio radicale nella nostra vita quotidiana. Il governo, per limitare la diffusione del contagio, ha infatti adottato una serie di misure restrittive, con gli spostamenti che rimangono consentiti solamente per esigenze lavorative, situazioni di necessità e motivi di salute. Una situazione che può provocare ansia e stress, rendendoci particolarmente insofferenti. Per cercare di alleviare questi sintomi, l'Organizzazione mondiale della sanità ha stilato una lista di consigli utili.

Coronavirus, dove vedere film e serie tv in modo gratuito

Come combattere ansia e stress: i consigli dell'Oms

  • È normale sentirsi tristi, stressati, confusi o spaventati durante una crisi. Parlare con persone di cui ti fidi ti può aiutare. Contatta gli amici e la famiglia. 

  • Se devi rimanere a casa, mantieni uno stile di vita sano - dieta corretta, sonno, esercizio fisico - e i contatti sociali con i tuoi cari e i tuoi amici via e-mail e telefono. 

  • Non fumare, non bere alcolici o peggio ancora non usare droghe per affrontare le tue emozioni. 

  • Se ti senti sopraffatto dall’angoscia, parla con un operatore sanitario o con un consulente. Raccogli le informazioni che ti possano aiutare a determinare con precisione il rischio in modo da poter prendere precauzioni ragionevoli. 

  • Trova una fonte scientifica attendibile come il sito web dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (WHO) o una istituzione governativa del tuo paese. 

  • Cerca di limitare la preoccupazione e l'agitazione riducendo il tempo che tu e la tua famiglia trascorrete guardando o ascoltando i media che percepisci come sconvolgenti. 

  • Ricorda come in passato hai affrontato le avversità della vita per gestire le tue emozioni durante il momento difficile di questa emergenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Livorno, morto il primo paziente risultato positivo al Covid-19: aveva 55 anni, era ricoverato da 25 giorni

  • Coronavirus Livorno, file ordinate ai supermercati e spesa a domicilio: ecco i negozi che consegnano a casa

  • Coronavirus, è morto Paolo D’Ercole: ex portiere di calcio e dipendente Aamps, aveva 69 anni

  • Coronavirus: 12 nuovi positivi a Livorno, 224 in Toscana. Il bollettino di venerdì 27 marzo

  • Coronavirus, un morto a Cecina e 35 nuovi casi tra Livorno e provincia: il bollettino di lunedì 30 marzo

  • Coronavirus, lo studio: Toscana ultima regione italiana a fermare la diffusione dei contagi

Torna su
LivornoToday è in caricamento