Festival Mascagnano, Lenzi: "Dopo la mostra di Modigliani sarà il prossimo grande evento"

L'assessore alla Cultura ha confermato l'intenzione di realizzare al più presto una grande manifestazione legata al compositore livornese

"Stiamo lavorando alla realizzazione di un Festival Mascagnano che rappresenterà il nostro prossimo grande progetto. In questi mesi, l'impegno e le risorse dell'amministrazione comunale sono incentrati sulla grande mostra di Modigliani, ma sicuramente faremo una manifestazione anche per il celebre compositore livornese". Lo aveva annunciato lo scorso ottobre l'assessore alla Cultura Simone Lenzi, alla conferenza stampa di apertura della stagione lirica del Teatro Goldoni, e lo conferma oggi, 7 dicembre, nel giorno dell'anniversario della nascita del grande compositore livornese. "Per fare le cose per bene ci vuole tempo, soprattutto perché riusciamo a lavorare a un solo grande evento per volta. Purtroppo abbiamo risorse economiche e umane limitate, ma ce la stiamo mettendo tutta. Ricordiamo poi che è ancora in piedi la candidatura di Livorno a capitale della cultura per l'anno 2021 e, sicuramente, la figura di Pietro Mascagni rientra tra gli asset su cui puntare per valorizzare la città".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Livorno Capitale della Cultura 2021, sollecitato il bando

Un dipinto per onorare Mascagni: così Livorno celebra il suo artista 

Nel pomeriggio del 7 dicembre, per celebrare il compositore nato in via Sant'Omobono il 7 dicembre 1863 sarà inaugurato un dipinto eseguito dallo scenografo Antonio Morozzi su tre saracinesche del Bar Frassinelli, proprio nella via in cui sorgeva la sua casa natale. Il dipinto raffigura il volto del compositore e la famosa scena di Cavalleria Rusticana "Il cavallo scalpita" tratta da immagini dell'opera omonima, rappresentata a Torino con la regia di Gabriele Lavia.
A seguire, un breve intervento musicale dedicato a Pietro Mascagni, e l'esecuzione di tre brani di Cavalleria Rusticana: "Intermezzo", "Gli aranci olezzano" e "Il cavallo scalpita", interpretati dal baritono Michele Pierleoni, dalla pianista Stefania Casu e dalla Corale Pietro Mascagni. 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isola d'Elba: avvistato il Khalilah, lo yacht tutto ricoperto d'oro

  • Rosignano, scontro tra camion e auto sulla SR 206: due feriti

  • Mick Jagger sceglie Bolgheri e la Toscana per le sue vacanze estive

  • Coronavirus Toscana, albergo sanitario obbligatorio per i positivi: "Scongiurare il moltiplicarsi di focolai domestici"

  • Casting, cercasi bambine e ragazze per il film sulla cantante Nada: come candidarsi

  • Allerta meteo a Livorno per sabato 4 luglio: codice giallo per piogge e temporali

Torna su
LivornoToday è in caricamento