Ferisce il padre con un coltello: arrestato 38enne

L'uomo, condotto in carcere con le accuse di lesioni aggravate e maltrattamenti in famiglia, avrebbe tentato di disfarsi dell'arma gettandola dalla finestra

Un cittadino di 38 anni è stato arrestato dai carabinieri di Stagno con l'accusa di lesioni aggravate e maltrattamenti in famiglia in quanto avrebbe ferito con un coltello il padre durante una violenta lite. L'episodio è avvenuto nel pomeriggio del 29 maggio in via dei Limone. I militari dell'Arma, una volta giunti sul posto, hanno notato un anziano (identificato successivamente come il padre dell'aggressore) con vistose ferite sanguinanti all'avambraccio destro, sulla spalla e sul viso. L'uomo ha subito riferito era stato aggredito dal figlio, un 38enne agli arresti domiciliari per maltrattamenti, che per l'occasione si sarebbe servito di un coltellino svizzero, gettato successivamente dalla finestra. L'arma è stata rinvenuta e sequestrata dai carabinieri. Nell'abitazione era presente anche la nonna dell'uomo che ha confermato la versione del figlio e che, nel cercare di difenderlo, sarebbe stata colpita da una conchiglia. Vista la gravita di quanto commesso, i militari dell'Arma hanno arrestato il 38enne che, dopo la convalida del fermo, è stato condotto in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Variante Aurelia, auto perde il controllo e si ribalta: due feriti, traffico in tilt

  • Marina di Castagneto, maxi rissa in discoteca: "Delinquenti fuori controllo, aggredite anche le ragazze"

  • Salvini contro il Vernacoliere, Mario Cardinali: "Stiamo andando verso il cattofascismo"

  • I mercatini di Natale a Livorno e provincia: il calendario degli appuntamenti per il 2019

  • Salvini all'Elba e a Firenze, mobilitazione delle "Sardine" anche a Livorno con un flash mob il 30 novembre

  • Sardine livornesi a Firenze: "Meglio un pisano in casa che Salvini all'uscio". Foto

Torna su
LivornoToday è in caricamento