rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Cronaca Centro / Via Grande

In via Grande spunta un "cane di sabbia": ecco la scultura di Madalin

L'opera è stata creata da un ragazzo artista di strada: tantissimi i passanti che si sono fermati ad ammirarla

Due occhi profondi con uno sguardo triste che ti cattura: questo è quello che si vede quando si guarda il "cane di sabbia" e i suoi cuccioli, come ormai lo hanno ribattezzato i livornesi. Passeggiando in via Grande, poco prima dell'incrocio con via del Giglio, ecco apparire Madalin, un ragazzo di origine rumena, che, con le sue abili mani, ha modellato la sabbia creando una vera e propria scultura. Accanto al giovane, gli attrezzi del mestiere: dei pennelli, un po' d'acqua e un piccolo scalpello con cui incide la sabbia. Il "cane di sabbia" non passa certo inosservato: in molti si soffermano a guardare l'opera creata scattando moltissime foto perché "quel cane sembra vero". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In via Grande spunta un "cane di sabbia": ecco la scultura di Madalin

LivornoToday è in caricamento