Infastidito dal rumore, esce di casa per lamentarsi con alcuni giovani: 60enne colpito con un pugno

L'episodio è avvenuto in Capraia. Sul posto sono intervenuti i carabinieri presenti sull'isola di e i volontari della Svs che si sono presi cura dell'uomo che ha riportato un trauma cranico

Avrebbe rimproverato un gruppo di giovani che, intorno a mezzanotte, stava facendo troppo rumore sotto la sua abitazione e per questo, una volta sceso per convincere i ragazzi ad abbassare i toni, sarebbe stato colpito al volto da uno di loro. L'episodio è avvenuto sull'isola di Capraia nella notte di oggi, mercoledì 19 agosto. Secondo quanto ricostruito il 60enne, infastidito dal non riuscire a dormire a causa dei continui schiamazzi che provenivano dalla strada, è sceso per invitare il gruppetto a spostarsi o ad abbassare i toni in maniera da poter riposare in pace. Di tutta risposta tuttavia, un ragazzo, al termine di un'accesa discussione, lo ha colpito al volto con un pugno facendolo cadere a terra. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che hanno riportato la calma, e i volontari dell'Svs presenti sull'isola i quali si sono presi cura dell'uomo che, nel cadere. ha riportato un trauma cranico. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pesca sportiva, due livornesi fermati con 48 chili di orate: multa di 8mila euro, il pesce regalato alla Caritas

  • Rosignano Solvay, esplosione in una palazzina: grave una donna

  • Parco del Mulino, conti in rosso e rischio chiusura. L'appello: "Prenotate una pizza da noi per tenere in vita il progetto"

  • Toscana zona rossa, l'ordinanza di Giani: nuove misure anti Covid per spostamenti ed attività

  • Coronavirus: 108 positivi e 10 morti tra Livorno e provincia, 1.351 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di giovedì 26 novembre

  • Toscana zona rossa fino al 4 dicembre, Giani: "Ancora un po' di pazienza, poi fino a Natale in zona arancione o gialla"

Torna su
LivornoToday è in caricamento