menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto Fb Asd Basket San Vincenzo

foto Fb Asd Basket San Vincenzo

San Vincenzo in lutto per la morte di Davide Alberti, storico capitano della squadra di basket: "Ci mancherai, Rock"

"The Rock", come era soprannominato, si è spento a 41 anni dopo una lunga malattia con cui ha combattuto fino alla fine. I toccanti ricordi del mondo della pallacanestro

Una persona educata, gentile, con un sorriso stupendo che ha regalato a tutti quanti fino alla fine. Un avversario tenace e grintoso ma leale, un compagno di squadra e di vita. Era questo e molto di più Davide Alberti, 41enne storico capitano della Asd Basket San Vincenzo, morto ieri, sabato 12 dicembre, dopo aver lottato per oltre un anno contro un male incurabile. A piangerlo non c'è soltanto il mondo della pallacanestro, il suo mondo per oltre tre decenni, ma un'intera comunità che, a partire dall'amministrazione comunale di San Vincenzo, si è stretta intorno alla famiglia di Davide. "Oggi - si legge sulla pagina Facebook del Comune - è un altro giorno di dolore e profonda tristezza. La scomparsa di Davide Alberti getta nello sconforto ognuno di noi e lascia tutti senza parole. Ha lottato con coraggio e grinta fino alla fine, da vero guerriero, quale ha sempre dimostrato di essere. A tutta la sua famiglia e agli amici più cari giunga il più profondo cordoglio a nome del sindaco Alessandro Bandini e dell'intera amministrazione comunale di San Vincenzo".

Il basket livornese piange Davide "The Rock" Alberti: i ricordi

Toccanti i ricordi del San Vincenzo Basket (sopra il post Facebook) e delle altre realtà delle minors livornesi, a dimostrazione di quanto Davide, per tutti "The Rock", fosse ben voluto e rispettato non soltanto dagli amici e compagni di squadra ma anche e soprattutto dagli avversari. "Compagno di mille avventure, avversario di mille battaglie - scrive il Donoratico Basket -. Anima vera, gentile ed educata. Soprattutto, però, maledettamente troppo giovane per doverci lasciare. La tua mancina dall'arco resterà sogno ed incubo per tifosi e avversari. Il tuo sorriso, invece, una magra ma splendida consolazione a scaldare per sempre i nostri cuori".

E poi ancora la pagina Facebook Il Re Del Campino Streetball, che a Davide dedica un lungo messaggio pieno di amore: "Certe cose vanno scritte subito quando la notizia ti contorce lo stomaco e quando ancora il cervello combatte con tutte le forza nell’abnegazione - scrive il Re Del Campino Streetball nel post che condividiamo sotto -. Rock era carismatico nel campo ma anche fuori, capace di ottenere l'amicizia di tutti ma anche qualcosa di più importante: il rispetto. Avevamo creduto che avresti vinto questo ennesimo uno contro uno. [...] Il re si inchina a un avversario leale, un ottimo tiratore, una bellissima persona e un grande amico".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Piatti locali, la ricetta delle telline alla livornese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento