rotate-mobile
Cronaca Venezia

Effetto Venezia 2022 | Musica, palchi all'aperto e arte da mercoledì 3 a domenica 7 agosto: il programma

Teatro di strada, installazioni artistiche e palchi all'aperto per la kermesse più longeva dell'estate livornese

Teatro di strada, installazioni artistiche e palchi all'aperto. Da mercoledì 3 a domenica 7 agosto torna Effetto Venezia, la kermesse più longeva e suggestiva dell'estate livornese che, come recita lo slogan 2022, pone 'Gli occhi sulle nostre bellezze'. La presentazione di tutti gli appuntamenti si è tenuta nella mattinata di martedì 12 luglio nella sala della Canaviglia in Fortezza Vecchia alla presenza del sindaco Luca Salvetti, degli assessori alla Cultura e al Turismo Simone Lenzi e Rocco Garufo e dei direttori artistici che hanno curato l'organizzazione degli eventi, Gaia Bindi, Francesca Ricci e Marco Buldrassi. Oltre a loro anche il responsabile promozione ed eventi della Fondazione Lem, Adriano Tramonti.

+++ SCARICA QUI IL PROGRAMMA COMPLETO DI EFFETTO VENEZIA 2022 +++

Tre i nuclei di proposta culturale e di spettacolo che caratterizzeranno la manifestazione: una programmazione di proposte teatrali e musicali che troveranno collocazione sui palchi di piazza del Luogo Pio - al centro della Venezia –, piazza dei Domenicani e Fortezza Nuova, poi la dislocazione per le vie, nelle piazze e sui ponti del quartiere di spettacoli di arte di strada che animeranno gli angoli di maggior fascino per i visitatori e infine la presentazione di una mostra d'arte, dislocata anch'essa in punti di particolare rilievo storico, architettonico e culturale, con l'installazione di opere in partnership con l'Accademia di Belle Arti di Firenze.

Il sindaco Salvetti: "Luci, colori e tanta gente che sorride: gli occhi sulle nostre bellezze"

"L'idea di questo Effetto Venezia – ha affermato il sindaco Luca Salvetti - è di mettere gli occhi sulle nostre bellezze, come si legge nel manifesto di quest'anno a firma dell'artista Tommaso Eppesteingher: un concentrato di luci, colori e tanta gente che sorride. La scelta è stata quella di utilizzare tre filoni distinti: le installazioni artistiche, gli spettacoli e gli artisti di strada, coinvolgendo anche le aree delle Fortezza Nuova per alcuni eventi e concentrando così di nuovo la tradizionale kermesse estiva nell'antico quartiere della Venezia".

"L'edizione di quest'anno è espressamente pensata per valorizzare il quartiere Venezia – ha voluto aggiungere l'assessore alla cultura Simone Lenzi - Per quanto riguarda il Museo di Città inaugureremo una mostra sulla nave scuola Amerigo Vespucci con foto di grandissimo impatto e continuando quel lavoro di valorizzazione degli asset dell'identità livornese come già avvenuto per Modigliani e Mascagni". L'assessore al Turismo e Commercio Rocco Garufo ha invece sottolineato la collaborazione con l'Accademia delle Belle Arti di Firenze, "partner prestigioso con cui siamo entrati in rapporto a sostegno della promozione turistica della nostra città. Per questo penso di poter dire che stiamo ormai vivendo una dimensione di Livorno che non è più quella del 'si potrebbe fare...', ma del 'si fa'.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Effetto Venezia 2022 | Musica, palchi all'aperto e arte da mercoledì 3 a domenica 7 agosto: il programma

LivornoToday è in caricamento