rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Cronaca

Accusa un malore mentre cerca funghi: morto 64enne livornese

Fabrizio Mazzuccati si trovava in zona Pievepelago quando si è sentito male. Sono stati gli amici a chiamare i soccorsi

La passione per i funghi lo aveva portato, come già accaduto in passato, in Emilia e per la precisione a Doccia di Fiumalbo, non molto distante da Pievepelago (Modena). Ma nella mattina del 31 agosto, come riportato da PisaToday, un malore gli è stato fatale lungo il sentiero del vecchio skilift e per Fabrizio Mazzuccati, 64enne livornese ma residente a Calci (Pisa), non c'è stato nulla da fare. Sono stati gli amici con cui era in compagnia a lanciare l'allarme al 118 modenese intorno alle 7 del mattino. Sul posto sono subito intervenuti il Soccorso Alpino Emilia Romagna - stazione Monte Cimone  -, i colleghi della guardia di finanza di stanza all'Abetone e un'automedica di Riolunato con dottore che hanno praticato all'uomo le prime manovre di rianimazione.

Purtroppo, nonostante i numerosi tentativi, al medico non è restato altro da fare che dichiaare il decesso di Mazzuccati. La salma del 64enne, dopo l'autorizzazione della Procura, è stata rimossa condotta dai tecnici del Soccorso Alpino fino alla prima strada carrozzabile, via Versurone, e consegnata alle onoranze funebri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accusa un malore mentre cerca funghi: morto 64enne livornese

LivornoToday è in caricamento