"Figli del Mare", il progetto Impress parte da Berlino e arriva al Teatro Goldoni

Marco Effe, ideatore con Francesco Carone e Moreno Vivaldi del grande evento musicale berlinese, porta Impress a Livorno con lo spettacolo diretto da Elena De Carolis

Impress è un progetto che nasce cinque anni fa a Berlino, grazie al talento musicale del dj e producer Marco Effe e di una compagnia di livornesi prestati alla scena berlinese, che sabato 7 dicembre arriverà in una versione rivisitata sul palco del Teatro Goldoni grazie allo spettacolo di arte varia "Figli del mare". "Impress è un megaevento che da anni portiamo al Watergate di Berlino, ma è anche un concept che permette a tanti artisti, affermati o emergenti, di esibirsi raccontando quello che hanno da dire - racconta Marco Effe, ideatore e promotore dell'evento - e nella data livornese del 7 dicembre metteremo in scena il legame tra i livornesi e il mare attraverso uno spettacolo che vede il mare al centro di tutto. Il progetto nasce inizialmente in una versione improntata sulla musica , qui invece lo presentiamo con una connotazione teatrale".

De Carolis: "Uno spettacolo che racconta il legame tra il mare e la città"

"Figli del mare", spettacolo diretto da Elena De Carolis è un evento che ruota interamente intorno al mare e a quello che significa per questa città e figli del mare sono anche i livornesi, tutti. "L'idea di lavorare sul mare è stata mia - spiega la regista -. Da milanese trapiantata a Livorno ho notato immediatamente il forte legame che unisce i livornesi al mare, che qui è una presenza forte. Ero abituata a viverlo soltanto come meta di vacanza ma a Livorno ho capito che il mare è parte integrante dell'essere umano".

In scena tanti artisti livornesi che omaggeranno, ciascuno a suo modo, il grande compagno blu. "La serata si svolgerà come un flusso tra i vari artisti - racconta ancora De Carolis - che prenderanno parte a uno spettacolo unitario e corale". Da Giovanni Bondi a Giorgio Mannucci, da Teresa Rotondo a Francesco Carone, saranno diversi gli artisti che saliranno sul palco più importante della città e non mancheranno i surfisti di "Sons of the Ocean", amanti del mare che si occupano della sua tutela. "Parleremo del mare e dei suoi problemi ma non vogliamo veicolare un unico messaggio - conclude Elena De Carolis  - affronteremo temi e contenuti differenti con la speranza di riuscire a trasmettere al pubblico immagini ed emozioni".

Il biglietto per lo spettacolo "Figli del mare" costa 16 euro ed è acquistabile presso la biglietteria del teatro Goldoni e sul circuito TicketOne

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Rosignano sotto osservazione famiglia di Casalpusterlengo. Il sindaco: "Situazione tranquilla"

  • Isola d'Elba, perde il controllo dell'auto e si ribalta: feriti madre e figlio

  • Madre e figlia investite da auto pirata, il conducente si costituisce ai carabinieri

  • Minacciata con un coltello nel parcheggio del Parco Levante

  • Coronavirus, all'isola d'Elba due famiglie cinesi in quarantena volontaria: "Situazione sotto controllo"

  • Tragedia all'Isola d'Elba, 84enne muore dopo una caduta dal terrazzo della sua abitazione

Torna su
LivornoToday è in caricamento