menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Aspromonte, sospetta fuga di monossido di carbonio: palazzo evacuato, madre e figlia lievemente intossicate

I condomini, dopo essere stati visitati sul posto, sono rientrati nelle proprie abitazioni. In ospedale, ma in buone condizioni, una donna e la figlia piccola. Sul posto i vigili del fuoco e i volontari della Misericordia di Livorno, Misericordia di Antignano e la Croce Rossa

Undici persone soccorse di cui due, madre e figlia piccola, accompagnate per scrupolo in ospedale. Il sospetto, una lieve intossicazione da monossido di carbonio per una possibile fuga di gas in un palazzo di via Aspromonte, dove nel tardo pomeriggio di ieri, domenica 14 febbraio, sono dovuti intervenire i vigili del fuoco insieme ai volontari della Misericordia di Livorno con il medico del 118, quelli della Misericordia di Antignano con l'infermiere e quelli della Croce Rossa.

Fatti uscire dalle proprie abitazioni per consentire le operazioni di controllo e messa in sicurezza, alcuni condomini sono quindi stati assistiti in strada a causa di lievi problemi respiratori, prima di fare rientro nelle proprie abitazioni. Una donna è stata invece accompagnata in ospedale con la figlia piccola, una precauzione considerata proprio l'età della bambina. Le loro condizioni, infatti, fortunatamente non desterebbero preoccupazioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Pulizia a vapore: tutti i vantaggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento