rotate-mobile
Cronaca Venezia / piazza dei domenicani

Venezia, forzata la porta del ristorante "Le Botteghe": locale a soqquadro, ma il ladro scappa a mani vuote

Le telecamere di videosorveglianza avrebbero ripeso un uomo introdursi all'interno del locale forzando una porta. Sul caso indaga la polizia

Neppure venti giorni dopo essere stati derubati del fondo cassa, i proprietari del ristorante "Le Botteghe", in Venezia, sono stati costretti nella mattina di oggi, lunedì 18 aprile, a fare nuovamente la conta dei danni per un altro tentativo di furto. Secondo quanto ricostruito anche grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza, infatti, intorno alle 3.30 del mattino un uomo avrebbe forzato la porta d'ingresso riuscendo poi a entrare nel locale. Qui, dopo aver constatato che il registratore di cassa era vuoto, il ladro ha messo a soqquadro il bancone alla ricerca di qualche spicciolo. Quindi, non trovando niente, è scappato a mani vuote. A fare la scoperta un dipendente che ha subito chiamato la polizia con gli agenti che, visionate le immagini, hanno invitato i titolari a sporgere denuncia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venezia, forzata la porta del ristorante "Le Botteghe": locale a soqquadro, ma il ladro scappa a mani vuote

LivornoToday è in caricamento