rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Cronaca Centro / Via Grande

Via Grande | Tentato furto con spaccata alla Taverna di Poldo, la titolare: "Lasceremo il fondo e la città"

Lo sfogo della responsabile: "Nelle altre città stiamo aperti fino alle 8 del mattino, qui non è possibile: già dalle 20 si aggirano brutti personaggi"

Hanno forzato la saracinesca e rotto la porta di vetro nella notte tra lunedì 4 e martedì 5 luglio, pensando di trovare qualcosa da rubare in un negozio in realtà chiuso da una settimana. Di fatto, però, dopo aver causato ingenti danni a La Taverna di Poldo, in via Grande, i ladri sono scappati a mani vuote. Un tentato furto, l'ennesimo in centro, che ha lasciato sconcertata la responsabile del locale, adesso intenzionata a dismettere l'attività: "Così non è possibile andare avanti - spiega - lasceremo il fondo e la città". 

la taverna di poldo0-2

Amareggiata per quanto accaduto, è lei stessa a raccontare l'episodio. "Non so come abbiano fatto a forzare la saracinesca perché è motorizzata e quindi è quasi impossibile da alzare - racconta -, poi hanno preso un tombino e hanno rotto la porta d'ingresso. Per non rubare niente, però, perché è da una settimana che siamo chiusi".

Ad accorgersi del tentato furto erano stati i dipendenti della vicina pizzeria il Ventaglio che, vista la porta rotta,  hanno poi notato come i ladri avessero provato ad entrare anche nel loro locale senza tuttavia riuscirci. "Sono intenzionata a lasciare questo fondo e questa città - dice ancora la responsabile de La Taverna di Poldo -. Questa zona è degradata e la sera, già dalle 20, ci sono dei brutti personaggi che si aggirano. Noi siamo una catena e nelle altre città dove abbiamo attività come questa stiamo aperti tutta la notte fino alle 8 della mattina, cosa che qui a Livorno non è mai stato possibile". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Grande | Tentato furto con spaccata alla Taverna di Poldo, la titolare: "Lasceremo il fondo e la città"

LivornoToday è in caricamento