Lutto nell'Svs, Giacomo Perissinotto muore a 45 anni. Il ricordo: "Un uomo sempre disponibile"

Il volontario si è spento all'ospedale Careggi di Firenze: lascia la moglie Dayana, il figlio Cristiano di otto anni e il fratello Valerio

Lutto nel mondo del volontario livornese: nella mattina di oggi, venerdì 24 gennaio, è morto, all'ospedale Careggi di Firenze, Giacomo Perissinotto, 45 anni. L'uomo da oltre 30 anni prestava servizio nella Svs di Livorno ed è stata proprio la Società volontaria di soccorso a dare la notizia della sua scomparsa: "Siamo senza parole - ricordano dall'Svs -. Nelle nostre sedi oggi c'è un'atmosfera di incredulità e dolore. Giacomo era con noi addirittura dal 1988 ed è sempre stato uomo disponibile, il primo ad arrivare e l'ultimo ad andare via, molto attivo nei servizi di emergenza-urgenza sulle ambulanze. La sua è una famiglia generosa, sempre pronta ad aiutare gli altri: la moglie Dayana e il fratello Valerio sono, anche loro, nostri volontari e perfino il figlio Cristiano di 8 anni ha dato il suo contributo, con il gruppo dei giovani volontari dell'associazione. Con profondo dolore esprimiamo le più sentite condoglianze alla famiglia". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in Messico, livornese muore a 33 anni folgorato da una scarica elettrica mentre pesca

  • Venturina, cade dalle scale di casa e precipita per oltre tre metri: grave 45enne

  • Isola d'Elba, perde il controllo dell'auto e si ribalta: feriti madre e figlio

  • Palazzo Grande, nei fondi dell'ex bar Dolly arriva il Surfer Joe: apertura ad aprile

  • Badanti non dichiarano il reddito: scoperta evasione fiscale di 300mila euro

  • Madre e figlia investite da auto pirata, il conducente si costituisce ai carabinieri

Torna su
LivornoToday è in caricamento