menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Addio alla piccola Ginevra Gilbo, la bambina che aveva commosso tutta Livorno

La sua storia aveva toccato una città intera che le aveva mostrato da subito affetto e solidarietà dopo la diagnosi di un male apparentemente incurabile. Martedì sera 18 agosto l'improvviso aggravarsi del quadro clinico

Da cinque anni la piccola Ginevra combatteva con una patologia che al Meyer di Firenze, quando la bambina di anni ne aveva appena due, avevano diagnosticato in una leucodistrofia metacromatica, ovvero una malattia degenerativa che comporta un progressivo deterioramento delle funzioni motorie fino alla morte. Una diagnosi alla quale i genitori di Ginevra non si erano arresi, fino alla ritrovata speranza grazie a una équipe di medici specializzati israeliani che aveva valutato il caso come una encefalopatia metabolica vaccino indotta, guaribile con trapianti di cellule staminali. Purtroppo, però, nonostante i miglioramenti, le speranze di guarigione si sono interrotte nella serata di martedì 18 agosto: Ginevra Gilbo, 7 anni compiuti lo scorso 13 maggio, se ne è andata improvvisamente in seguito a una crisi respiratoria, nella sua casa di Shangai dove viveva circondata dall'amore di papà Vincenzo, mamma Valentina e dei due fratellini (un gemello e uno più piccolo nato poco più di due anni fa).  

Una storia straziante che i genitori avevano reso pubblica, facendo appello alla generosità dei livornesi (e non solo) per un concreto aiuto nel sostenere le ingenti spese necessarie alle cure all'estero, in Israele, Polonia, Spagna. Una storia che aveva commosso la città, da subito vicina a quella piccola "guerriera" e a una famiglia intera che viveva per la sua "principessa". Senza perdere mai le speranze, appunto, nonostante in Italia - dal Meyer al Gaslini di Genova fino al San Raffaele di Milano - non ne fossero state date alcune. Una battaglia lunga cinque anni affrontata con forza e coraggio dalla piccola Ginevra e dai familiari tutti, adesso stretti nel dolore per la perdita della loro splendida bambina. Ai genitori e alla famiglia di Ginevra, giungano sentite le condoglianze della redazione di LivornoToday.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento