rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Cronaca San Marco

Scivola nella vasca da bagno, sbatte la testa e muore a 55 anni: tragedia in piazza Due Giugno

A dare l'allarme la vicina del piano di sotto quando ha visto alcune infiltrazioni nel soffitto

È stato trovato morto nella vasca da bagno del suo appartamento, con una profonda ferita alla testa provocata da una caduta risultata fatale. Sono questi i contorni della tragedia che si è consumata in un appartamento di piazza Due Giugno, dove la vittima, Riccardo Gori di 55 anni, viveva da solo. A dare l'allarme la vicina di casa che abita al piano di sotto la quale, nella mattina di giovedì 19 maggio, notate alcune macchie d'acqua sul soffitto è andata a suonare alla porta del 55enne. Non ricevendo alcuna risposta, la donna ha quindi chiamato i carabinieri che, una volta entrati nell'appartamento, hanno scoperto il corpo dell'uomo ormai privo di vita.

Secondo la ricostruzione fatta sul posto, Gori sarebbe scivolato mentre si preparava a fare il bagno, sbattendo violentemente la testa sul bordo della vasca e perdendo subito i sensi. Quindi l'allarme lanciato dalla vicina quando l'acqua, evidentemente fuoriuscita dalla vasca a causa dei rubinetti lasciati aperti, ha raggiunto il piano sottostante. Poi l'arrivo dei carabinieri e la tragica scoperta, con il decesso constatato dal medico del 118. Avvisata dai militari dell'Arma, sul posto è infine arrivata la sorella di Gori, residente fuori città, evidentemente sotto shock per l'improvvisa scomparsa del fratello.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scivola nella vasca da bagno, sbatte la testa e muore a 55 anni: tragedia in piazza Due Giugno

LivornoToday è in caricamento