Coronavirus Livorno, donata una nuova ambulanza ad alto biocontenimento alla Misericordia di Livorno

Il mezzo è stato reso idoneo al trasporto dei pazienti positivi al Covid-19 grazie al contributo di Ecos, Fratelli Neri e Olt Offshore Lng Toscana

La Misericordia di Livorno si arricchisce di una nuova ambulanza che verrà messa a disposizione della comunità per i trasporti di pazienti affetti da Coronavirus. Il mezzo è stato donato dalle ditte Ecos, Fratelli Neri e Olt Offshore Lng Toscana e inaugurato, nella mattina del 20 aprile, alla presenza di Alberto Corsinovi, delegato nazionale area emergenza e presidente della confederazione delle Misericordie della Toscana, Gianluca Staderini, direttore nazionale confederazione Misericordie e commissario della Misericordia di Livorno, Gabriele Vannucci, vice commissario della Misericordia di Livorno e Simone Giusti, vescovo della diocesi di Livorno. 

Misericordia Livorno, le caratterisiche dell'ambulanza ad alto biocontenimento

Le tre società, come spiegato durante la presentazione, hanno voluto compiere questo gesto come riconoscenza per il lavoro che la Confraternita sta svolgendo ogni giorno per le persone del territorio affette da Covid-19. Grazie alla loro donazione infatti un'ambulanza della Misericordia è stata resa idonea al trasferimento d'urgenza di quei pazienti intubati, che necessitano di essere ricoverati in ospedale per ricevere le necessarie cure di terapia intensiva contro il Coronavirus. Si tratta di un mezzo speciale ad alto biocontenimento dotato di strumentazioni di supporto estremamente avanzate per consentire al personale sanitario di operare manovre intensive in totale sicurezza. Viene anche garantita la non diffusione del virus durante il trasporto e un'elevata assistenza alle funzioni respiratorie mediante l'ausilio di un ventilatore polmonare. Inoltre è possibile assicurare il sistema di terapia infusionale, per pazienti critici, attraverso apposite siringo–pompe. 

coronavirus mascherine tute volontari (3)-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Vannucci: "Il mezzo sarà a disposizione di tutta la comunità"

"Come prima cosa voglio ringraziare le società protagoniste della donazione - commenta Gabriele Vannucci – e il confratello Fabio Ceccolini che ha fatto da tramite con le ditte in questione. I presidi che sono stati montati su questa ambulanza sono unici nel suo genere perché sono pensati per uso militare come il ventilatore polmonare che è l'unico al mondo che può essere aviotrasportato fino ad ottomila metri di altezza. Il mezzo sarà a disposizione della Centrale remota operazioni soccorso sanitario (Cross) per effettuare gli spostamenti di pazienti affetti da Covid-19, sia in ambito regionale che nazionale". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ghiomelli Garden, a Le Torri riapre il villaggio di Natale. Il titolare: "Felici e commossi, grazie ai clienti per l'affetto"

  • Tragedia alla Rosa, accusa un malore e muore a 56 anni davanti al marito

  • Piombino, violenta e deruba una 70enne sulla spiaggia: arrestato 35enne

  • Coronavirus, non rispettano l'isolamento fiduciario e passeggiano per strada: denunciati padre e figlia

  • "L'Italia a morsi", Chiara Maci sbarca al Mercato Centrale di Livorno alla scoperta dei sapori della tradizione

  • Livorno, inizia l'era di Giorgio Heller: "Piazza importante, pronti a rinforzare la squadra. Le pendenze? Saranno saldate"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento