Pesca sportiva al Molo Novo, via libera dall'Autorità portuale: firmata la nuova ordinanza

Il commissario Pietro Verna ha modificato il provvedimento di un anno fa che vietata l'ormeggio alle dighe foranee del porto: adesso si potrà tornare a pescare

Un anno fa, l'Autorità Portuale firmò un'ordinanza che impediva alle barche l'ormeggio, la balneazione e la pesca alle dighe foranee del porto (Molo Novo, Vegliaia e Meloria). Questa decisione scatenò la protesta di oltre 200 persone tra diportisti e pescatori che si ritrovarono al Molo Novo per chiedere a gran voce una revisione di questo provvedimento a loro dire ingiusto. Adesso, grazie a una nuova ordinanza firmata dal commissario Pietro Verna, la situazione è di nuovo cambiata (in fondo all'articolo potete trovare entrambi i provvedimenti) visto che è stato permesso nuovamente l'accesso e la pesca sportiva in alcune aree del porto di Livorno. Precisamente - si legge nel provvedimento - è stato ripristinato l’uso pubblico del "primo gradone di camminamento della diga della Meloria e del primo gradone, limitatamente ai primi 40 metri direzione sud, della diga Curvilinea". La notizia è stata confermata anche dalla Capitaneria di porto che ha dichiarato come "essendo venuta meno l'interdizione dell'Autorità Portuale è di nuovo possibile esercitare la pesca sportiva nell'area in questione. Importante è che il proprietario dell'imbarcazione sia iscritto all'anagrafe nazionale per la pesca sportiva"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Un risultato importante"

"Siamo particolarmente soddisfatti – dichiara il direttore della Fiops (Federazione italiana operatori pesca sportiva) Francesco Ruscelli – perché, da subito, abbiamo supportato i pescatori livornesi in questa rivendicazione di carattere sociale e culturale. Vogliamo ringraziare, per l’impegno profuso in questa vicenda, il campione del mondo Marco Volpi Fanclub, e quel gruppo di pescatori determinati che sono Flavio Cinali, Valerio Mastracci, il consigliere comunale Marco Ruggeri, Alessio Aiello e Maurizio Bellandi che, per primi, si sono attivati promuovendo la grande manifestazione pubblica al Molo Novo contro l’ordinanza di chiusura. Ringraziamo anche l’ingegner Stefano Bianco dell’Autorità Portuale che è stato un punto di riferimento essenziale per arrivare a tale risultato e anche l’ammiraglio Giuseppe Tarzia della direzione marittima della capitaneria di porto per la costante disponibilità dimostrata alle problematiche poste dai pescatori sportivi". 

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estate 2020, slittano le riaperture dei bagni: "Troppe incognite, poco tempo per organizzarsi". A rischio la stagione ai Fiume

  • Baracchina Rossa multata, lo sfogo del titolare e le scuse dal sindaco: "Siamo esasperati". Salvetti: "Non lucreremo sui livornesi"

  • Truffe internazionali nella vendita delle case, 28 i casi a Livorno: quattro arresti, sequestrate villa e auto di lusso

  • Mare, senza regole il buon senso non basta: Romito invaso dai bagnanti, criticità alla Cala del Leone e nei moletti

  • Coronavirus, il racconto di un livornese in Brasile: "Qui è il caos, contagio fuori controllo nelle favelas"

  • Violenta lite a colpi di bottiglie in piazza XX Settembre, all'arrivo della municipale un uomo si denuda: due feriti

Torna su
LivornoToday è in caricamento